Lega: proposta per l’aumento del limite di velocità a 150 Km orari

In autostrada

0
341
lega

Una nuova proposta di legge quella avanzata dalla Lega. Il presidente della commissione Trasporti della Camera, Alessandro Morelli, richiede l’aumento del limite di velocità in autostrada fino a 150 chilometri all’ora. (Leggi anche: Di Maio annuncia tagli all’Rc Auto) «Il ragionamento – spiega il leghista – è che gli strumenti di sicurezza stradale, attivi e passivi, hanno fatto tanti e tali passi avanti negli ultimi decenni per cui ha poco senso mantenere in vigore quei limiti oggi che i rischi sono connessi a comportamenti diversissimi».

La situazione autostradale italiana

legalimiti di velocità in Italia cambiano a seconda della classificazione tecnica della strada in cui il veicolo sta circolando e sono disciplinati dall’art. 142 del Codice della strada. Con l’introduzione dei sistemi di controllo Tutor, che ha portato al drastico abbattimento della velocità medie delle autostrade si è potuto appurare che “più velocità è uguale a più morti e feriti”. Nei tratti con il Tutor la mortalità, in base a dati empirici, si è praticamente debellata. Per cui, allo stato attuale, le autostrade italiane sono  tra le più sicure dove viaggiare.

Leggi anche: Inquinamento Auto Stop: conversione macchina elettrica

Codacons contro la proposta della Lega

Il Codacons (Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori), invece, non ci sta! «Si tratta di una proposta già lanciata nel 2001 dall’allora Ministro dei trasporti Lunardi e poi ritirata fuori nel 2009 Matteoli – spiega il presidente Carlo Rienzi – Una idea folle subito abbandonata perché avrebbe avuto ripercussioni pesantissime sulla sicurezza stradale, incrementando il numero di morti sulle strade».

I dati reali

Di fatto, gli ultimi rapporti ufficiali dell’Istat sull’incidentalità in Italia non sono per nulla confortanti, solo nel 2017 si sono registrate 3.378 vittime sulle strade italiane, in aumento del +2,9% rispetto all’anno precedente, e il maggior numero di morti e incidenti si registra proprio sulle arterie a più elevata velocità, ossia le autostrade, che vedono una crescita delle vittime del +8% su base annua. Prosegue Rienzi “Proprio l’eccesso di velocità è la principale causa di incidenti sulle autostrade, determinando il 14,6% dei sinistri, subito dopo la guida distratta». Per questi motivi , conclude la nota, il Codacons ricorrerà in ogni sede contro qualsiasi provvedimento teso ad aumentare i limiti di velocità sulle strade italiane.

Tu invece, cosa ne pensi?

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here