Manda una mappa alla fidanzata per trovare la droga, lei lo fa arrestare

0
278
scarpe droga, Pompei pacco eroina

Lettera alla fidanzata per trovare droga. Un pakistano residente a Recanati ha inviato una mappa alla propria fidanzata che le avrebbe permesso di ritrovare la droga. La donna si è rivolta ai carabinieri facendolo arrestare.

Ti consigliamo come approfondimento- Blitz Parco Monaco Melito: 8 arresti per droga clan Amato Pagano

Lettera alla fidanzata per trovare droga, Pakistano denunciato e arrestato

Spada madre denuncia, Lettera alla fidanzata per trovare drogaLettera alla fidanzata per trovare droga. Un Pakistano di 35 anni residente a Recanati è stato arrestato. Aveva inviato alla fidanzata una mappa che l’avrebbe condotta ad tesoro particolare. Nascosti sotto terra c’erano circa 4 etti di eroina. La ragazza, dopo averla ricevuta, si sarebbe subito rivolta ai carabinieri. L’uomo era già stato condannato in quanto in casa sua sarebbero già state rinvenuti armi, eroina e cocaina. Dopo quest’arresto l’uomo avrebbe provato a recuperare il resto della merce rivolgendosi alla ragazza. Lei però lo avrebbe denunciato. I Carabinieri sono così riusciti a recuperare la sostanza sotterrata. Il Pakistano sarebbe stato condannato alla reclusione per quattro anni e otto mesi.

Ti consigliamo come approfondimento- Torino, nuovo mix di droga pericoloso dilaga nei quartieri della movida: la cocaina rosa

Le dinamiche dell’arresto

Napoli arrestato imprenditore riciclaggio, napoli terroristi, latina tentato omicidio, napoli bambino caduto, Lettera alla fidanzata per trovare drogaL’uomo era già stato fermato dai militari dell’Arma dopo che nell’abitazione che condivideva con la compagna erano state rinvenute armi e droghe. Parliamo di un ritrovamento già di per se enorme. L’uomo stipava in casa 60 grammi di coca, 20 di eroina e hashish. Ritrovate anche 24 cartucce calibro 16, 8 pugnali, una katana e 18mila euro in contanti. Per questo motivo il pakistano era finito in carcere. A quel punto si sarebbe rivolto alla compagna rivelandogli attraverso il disegno di una mappa il nascondiglio di circa 400 grammi di eroina. La droga era stata sepolta vicino un albergo di Porto Recanati. La volontà dell’uomo sarebbe stata quella di far vendere la sostanza alla stessa donna. La ragazza però, avendolo già deunciato, si è recata immediatamente dai carabinieri che hanno requisito la sostanza.

Ti consigliamo come approfondimento- Caivano, maxi blitz di 400 agenti al Parco verde: sequestrati armi, proiettili e droga

Il processo e la condanna

Alessia Piperno libera, Parma uomo nudo machete, caserta carcere violenze, Cosimo Di Lauro morto, Lettera alla fidanzata per trovare drogaAlla luce del nuovo ritrovamento i Carabinieri hanno potuto aggiungere una nuova accusa contro il pakistano. La nuova imputazione è di detenzione illecita di sostanzen stupefacenti. Nel processo con rito abbreviato tenutosi nei giorni scorsi nel tribunale di Macerata il giudice ha condannato il pakistano a scontare ulteriori quattro anni e otto mesi di reclusione. Aumentando così l’altra condanna inflittagli dopo il ritrovamento in casa di armi e droghe che già prevedeva cinque anni di detenzione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

18 + undici =