Lindt, arriva il museo del cioccolato in stile Willy Wonka: ecco i dettagli

0
75
lindt

La Lindt, azienda specializzata nella produzione dolciaria, ha inaugurato lo scorso 13 settembre il più grande museo del cioccolato in Svizzera. In pieno stile Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, sarà disponibile un tour esperienziale del tutto unico. Ai visitatori, infatti, si proporrà un viaggio alla scoperta del meraviglioso mondo del cioccolato Lindt. Il museo, realizzato da Atelier Brückner, si trova a Kilchberg, vicino Zurigo.

Ti consigliamo come approfondimento – Casa dolce casa, nasce il cottage di cioccolato alla Willy Wonka

Lindt, in Svizzera il primo grande museo del cioccolato

lindt
Fonte: profilo Instagram del museo

Nonostante il 2020 sia stato un anno a dir poco “particolare”, ecco una bella notizia per tutti i golosi. La multinazionale Lindt ha inaugurato il più grande museo del cioccolato in Svizzera. Il suo nome è Lindt Home of Chocolate ed è situato a Kilchberg, vicino Zurigo. I visitatori saranno coinvolti in un tour unico, proprio come quello nella famosa fabbrica di cioccolato dell’estroso Willy Wonka.

Un viaggio alla scoperta del prodotto Lindt, della sua storia e dei suoi metodi di produzione. Ad accogliere i visitatori ci sarà una maestosa fontana di cioccolato, principale attrazione del museo. Alta più di 9 metri, è in grado di far circolare circa 1000 litri di cioccolato liquido.

Ti consigliamo come approfondimento – Willy Wonka da oggi parla italiano: Illycaffè ha acquistato la sua fabbrica

Museo del cioccolato, l’immenso spazio per il tour

lindt
Fonte: profilo Instagram del museo

Con uno spazio di 1500 metri quadri, il museo Lindt permette al visitatore di immergersi pienamente nel mondo del cioccolato.

Il tour si suddivide in diverse fasi dedicate a:

  • Piantagioni di cacao: qui il visitatore potrà comprendere tutto sulla coltivazione, la raccolta, la fermentazione e l’essiccazione delle fave di cacao;
  • “Storia del cioccolato”, con ben 5000 anni di storia del cioccolato. La sala, inoltre, presenta diverse animazioni digitali e un tavolo multimediale che spiega come la preparazione e il consumo del cioccolato sono cambiati nel corso degli anni;
  • Swiss Pioneers, che mostra come la Svizzera sia diventata la patria del cioccolato;
  • Attuale produzione di cioccolato: questa sala presenta tre sorgenti di cioccolato che si potranno assaggiare.
Ti consigliamo come approfondimento – Pasticceria Toppi: dove tradizione e innovazione si incontrano

Un tour cioccolatoso

lindt
Fonte: profilo Instagram del museo

I visitatori potranno recarsi al “Chocolate Heaven” per degustare i prodotti Lindt. Qui c’è una scenografia di sfere Lindor, adibite anche a cabine fotografiche. Un’ultima sala, non meno importante delle altre, è l’Innovation Lab, l’area in cui è possibile porre domande sul futuro del cioccolato. Il pubblico potrà prendere parte a corsi e laboratori a tema.

Il tour si conclude con dolcezza, grazie a un souvenir di cioccolato. Una piccola tavoletta confezionata in una palla d’oro rotolerà fino alle mani del visitatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here