UE, ok per locusta come nuovo alimento: sarà venduta anche come snack

0
150
Locusta nuovo alimento

Locusta nuovo alimento? C’è l’ok dell’Unione Europea per l’immissione dell’insetto sul mercato del cibo commestibile. L’approvazione della Commissione Europea è arrivata dopo il voto favorevole di tutti gli Stati membri. La locusta migratoria potrà essere venduta congelata, essiccata o in polvere, per la produzione di snack o come ingrediente alimentare.

Ti consigliamo come approfondimento – Insetti alimentari, il cibo del futuro? Arrivano i primi ok dall’Europa

Locusta nuovo alimento: il sì da Bruxelles

Locusta nuovo alimentoSe fino a qualche anno fa nel mondo occidentale sembrava impensabile ingerire insetti, oggi la tendenza sembra essere cambiata. Nelle fiere locali e internazionali, è sempre più in voga il consumo di insetti, ricchi di proteine, vitamine e sali minerali.

Proprio in questo mese, a Bruxelles, è arrivata l’approvazione dalla Commissione Europea sull’immissione di un altro insetto sul mercato alimentare. Si tratta della locusta migratoria, un ortottero appartenente alla famiglia degli Acrididi. L’insetto sarà disponibile in versione congelata, essiccata o in polvere in modo tale da poter essere commercializzato come snack o semplice ingrediente alimentare.

Ti consigliamo come approfondimento – Farina con i vermi approvata dall’UE: insetti in arrivo sulle tavole degli italiani?

Locusta nuovo alimento, Efsa: “Il consumo è sicuro”

Locusta nuovo alimento

L’approvazione dell’Unione Europea fa seguito a quella sul consumo delle tarme della farina essiccate, arrivata lo scorso luglio.

L’approdo di questi prodotti nei nostri supermercati potrebbe generare dubbi e incertezze circa la sicurezza del prodotto e sui possibili effetti sulla salute dell’uomo. Per questo motivo, l’Autorità Europea per la Sicurezza degli Alimenti (EFSA) ha espresso un parere del tutto positivo. L’ente, secondo Ansa, ha dichiarato che il consumo della locusta è sicuro.

Tutti i prodotti contenenti l’insetto sotto forma alimentare saranno etichettati per informare i consumatori sulle potenziali reazioni allergiche.

Ti consigliamo come approfondimento – Pelle vegana: Desserto Pelle trasforma i cactus in pelle ecosostenibile

Locusta nuovo alimento, ma non è una novità 

Locusta nuovo alimentoLa prima approvazione per il consumo alimentare di insetti è arrivata nel luglio 2021. Si tratta delle larve gialle essiccate del tenebrione mugnaio, ovvero i “vermi della farina”. L’EFSA le ha definite un alimento sicuro, dopo aver esaminato la richiesta della prima azienda di produzione di insetti per alimenti in Francia, la Micronutris.

Esistono alcuni parametri da rispettare affinché un insetto venga immesso sul mercato alimentare. Il primo fra tutti è il superamento dell’esame dei valori nutrizionali. “Le formule a base di insetti possono essere a elevato contenuto proteico” ha affermato Ermolaos Ververis, chimico ed esperto EFSA. Grandi quantità di proteine nei cibi contenenti insetti potrebbero davvero essere rischiose per la salute di alcuni soggetti. “Un nodo fondamentale della valutazione è che molte allergie alimentari sono connesse alle proteine. Dobbiamo valutare anche se il consumo di insetti possa scatenare reazioni allergiche”, ha concluso l’esperto.

Secondo un sondaggio di Coldiretti, più della metà degli italiani (circa il 54%) considera gli insetti estranei alla cultura dell’alimentazione nostrana. “Ci sono ragioni derivanti dalle nostre esperienze sociali e culturali, il cosiddetto fattore disgusto, che rendono il pensiero di mangiare insetti repellente per molti europei. Ma con il tempo tali atteggiamenti potranno mutare” ha commentato Giovanni Sogari, ricercatore in ambito sociale e consumeristico all’Università di Parma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 4 =