Lol al via la seconda stagione? Ecco i nomi probabili dei nuovi concorrenti

0
657
LOL seconda stagione

LOL seconda stagione – Ancora devono spegnersi le luci del set di LOL che già si discute sulla possibilità di una nuova stagione. Infatti, tanti sono gli interrogativi che ruotano intorno alla serie rilasciata da Amazon Prime: ci sarà una seconda stagione? Quali saranno i nuovi concorrenti?

Ti consigliamo come approfondimento – Forbes Italia: chi è Pasquale D’Avino, tra gli under 30 più influenti del 2021  

LOL seconda stagione, ci sarà un seguito?

LOL seconda stagioneLa serie LOL rilasciata qualche giorno fa da Amazon Prime è indubbio che abbia riscosso un enorme successo. A questo proposito, i fan che si domandano se ci sarà un seguito possono dormire sonni tranquilli. È difficile pensare che Amazon rinunci a un sequel e i telespettatori posso già fantasticare sui nuovi possibili concorrenti.
A tal proposito, diverse sono le voci che si rincorrono sul web. Tanto che desideri e rumors sui nuovi sfidanti si rincorrono e si sovrappongono.

Claudio Bisio, Virginia Raffaele, Paola Cortellesi, Teresa Mannino, Fabio De Luigi, i Panpers, Yotobi, Wilwoosh, Valerio Lundini, sono soltanto alcuni dei nomi che son usciti fuori. Altri nomi sono quelli di Luciana Littizzetto, Aldo Giovanni e Giacomo, Geppi Cucciari, Maccio Capatonda, finanche Checco Zalone. Ovviamente, i nomi dei suddetti personaggi rispecchiano i desideri dei telespettatori e, almeno per il momento, non hanno alcun fondamento.

Ti consigliamo come approfondimento – Torna il drive-in? Ecco come salvare lo spettacolo nel post quarantena

LOL gate, le accuse di plagio

LOL seconda stagione
Ph presa dalla pagina Facebook ufficiale di Lillo & Greg

Nei giorni successi al rilascio di “Lol – Chi ride è fuori” sono nate delle polemiche intorno ad un paio di sketch. Gli sketch in questione riguardano quelli di Lillo Petrolo ed Elio. Lillo, del duo Lillo & Greg, è accusato di aver preso spunto da un collega tedesco per il numero del mago con il righello e la confezione di Kleenex. Ad Elio è invece contestata l’idea della “Gioconda umana”.

Lillo ha spiegato così in un’intervista al Corriere della Sera. “In realtà è tutto molto semplice. Quel numero non è mio e nemmeno del concorrente tedesco, ma del mago Lioz come dichiaro anche all’inizio dello sketch, mostrando anche un finto biglietto che mi avrebbe consegnato lui, in quanto suo adepto. Insomma, ho subito dichiarato l’autore”.    

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × tre =