Luca Trapanese e Alba: la loro storia diventa un film sulla Napoli più bella

0
551
Luca Trapanese Alba
Fonte: Luca Tranese, profilo Instagram

La bella storia di Luca Trapanese, assessore alle politiche sociali del comune di Napoli, e di Alba, bambina con sindrome di down di cui Luca da tempo è padre affidatario, è diventata “Nata per te“, un film sulle adozioni single in Italia girato completamente a Napoli e che vedrà l’inizio delle riprese tra via Toledo e Piazza Matteotti. Il film uscirà il 28 settembre 2023; ecco il trailer:

Ti consigliamo come approfondimento – È stata la mano di Dio: il film della Napoli da Oscar raccontato dagli attori

Luca Trapanese e Alba: “Nata per te” racconta la loro storia”

Fonte: Luca Trapanese (profilo facebook)

Due anime che si incontrano. Quella di Luca, papà single, omosessuale, cattolico praticante, da tempo impegnato nel sociale. E quella di Alba, bimba con sindrome di down rifiutata da tante famiglie prima di trovare, appunto, le braccia amorevoli di Luca. La loro storia ha “cambiato la storia” e dato il via alla possibilità per i single di adottare (per ora solo bambini con grosse fragilità). Da qui è infatti nato il primo registro affidi per i single in Italia.

Luca Trapanese e Alba sono poi diventati i protagonisti di un libro, scritto a quattro mani da Luca Mercadante e dallo stesso Trapanese, libro intitolato appunto “Nata per te“. Da qui è nata l’idea per un film, diretto da Fabio Mollo (“Il padre d’Italia”, “Il sud è niente”, ma anche la serie tv Curon per Netflix), prodotto da Cattleya srl e ambientato a Napoli.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, set d’Incanto, tutti i film girati all’ombra del Vesuvio

Luca Trapanese e Alba: “Nata per te” e il loro toccante incontro

luca trapaneseNell’incipit di “Nata per te”, Luca Mercadante racconta l’incontro tra Luca Trapanese e Alba con parole commoventi:

Quando Alba viene affidata a Luca Trapanese dal Tribunale dei Minori di Napoli ha solo un mese di vita. Qualche tempo dopo, mentre sto già prendendo appunti per questo libro, ho modo di guardare un video del loro primo ab- braccio ripreso dalla vetrata della nursery. Alba è avvolta nel lenzuolo dell’ospedale. Trapanese ha cuffia, mascherina e un camice monouso semitrasparente; sotto è vestito in maniera informale: camicia e pantaloncini al ginocchio. Probabilmente io mi sarei presentato in giacca e cravatta. Nel vetro si scorge anche il riflesso di Natalia, l’autrice del video, della quale intravedo l’enorme sorriso.

Ti consigliamo come approfondimento – Libri d’estate, grande successo a Pomigliano per Domenico Dara 

Luca Trapanese e Alba: una storia complessa

Non a caso il nome di Luca Trapanese ritorna spesso quando si parla di adozioni per i single in Italia. Oltre a tanti estimatori, non mancano le critiche. L’ultimo scontro è avvenuto con la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, decisamente contraria alle adozioni per i genitori single.

Al video di Luca Trapanese (partita da TikTok e poi condivisa dalla pagina del Corriere della Sera), Giorgia Meloni ha risposto con un gesto pacificatore e con una promessa di incontrarsi, per loro e per i loro figli (lei è madre di una bambina di 6 anni), ma definendo l’adozione per i single “una questione più complessa”.

Le riprese del film “Nata per te” sono cominciate in via Fabio Filzi, una traversa di via Matteotti. I casting sono stati svolti nei mesi precedenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − 2 =