Luigi Romano scende in campo: “Mi candido per servire Pomigliano”

0
137
luigi romano

Mancano davvero pochi giorni alle Elezioni Comunali previste anche a Pomigliano d’Arco. I seggi saranno aperti domenica 20 settembre dalle ore 7:00 alle 23:00 e lunedì 21 settembre dalle ore 7:00 alle 15:00. In caso di ballottaggio si tornerà alle urne il 4 e il 5 Ottobre. Infoma Press ha intervistato il candidato Luigi Romano della lista Millesettecento99 che sostiene la candidata alla carica di sindaco Elvira Romano.

Ti consigliamo come approfondimento – Pomigliano d’Arco si tinge di rosa con la presentazione di Elvira Romano

Luigi Romano: dalla vita privata all’impegno pubblico

Luigi romanoCiao Luigi, parlaci di te. Chi è Luigi Romano nella vita privata? E in quella politica invece?

“Ho 42 anni, sono padre di Titty e Antonio, sono un imprenditore e amo Pomigliano d’Arco e la mia famiglia. Tifo per il Napoli e da buon napoletano amo la pizza; posso addirittura dire di esserne diventato un vero cultore. Sono appassionato di nautica e mi piace molto il mare. Mi sono specializzato in strategia di impresa seguendo e sviluppando un preciso percorso formativo manageriale. Quest’ultimo mi ha portato a occuparmi pienamente del comparto commerciale della azienda della mia famiglia. L’ho portata a importanti livelli nazionali che oggi la fanno considerare, anche dai competitor, molto dinamica e versatile per la gamma di prodotti che offre. Nel frattempo, con i miei, abbiamo rilevato il Pomigliano calcio, che ha raggiunto diversi traguardi, e ne sono diventato amministratore delegato. Questa è la mia prima esperienza politica, ma credo che sia giunto il momento di impegnarsi in prima persona”.

Vuoi raccontarci le motivazioni che ti hanno spinto a candidarti alle prossime Elezioni Comunali per la città di Pomigliano d’Arco?

“Mi sono candidato, non per diventare “qualcuno” o per occupare un “ruolo”, mi sono candido per fare “qualcosa”. Voglio mettere le mie competenze a servizio della mia città. So che ci sono tante persone che sono fuori dai meccanismi consueti della politica e la pensano come me; so che con il loro sostegno possiamo impegnarci per realizzare quei progetti che sono da anni nei pensieri di tutti e che aspettano solo di essere portati a compimento”.

Ti consigliamo come approfondimento – Elezioni, quando un candidato è “incandidabile” Ecco cosa dice la legge

Luigi Romano: il programma elettorale.

Luigi RomanoPuoi, anche in breve, descriverci il programma che avete intenzione di attuare una volta eletti?

“La mia campagna elettorale si basa su 3 punti per me fondamentali: lavoro, ambiente e sicurezza.

Sicurezza

Uno degli obiettivi che un buon amministratore comunale deve porsi è quello di garantire la sicurezza dei suoi concittadini. Quando ci si sente di poter vivere tranquillamente la propria città, senza paura di subire furti o aggressioni, questa può migliorare ed evolversi. In questo modo nuovi investitori potrebbero essere attratti dalla nostra città, reputandola il luogo migliore dove creare nuovi posti di lavoro. Questo deve accadere a Pomigliano. Sinergia nei controlli attuati dalle forze dell’ordine e impianti di videosorveglianza possono essere due dei punti su cui “spingere”. Ma anche un coordinamento tra il Comune, la Polizia Municipale e i diversi quartieri, coinvolgendo direttamente i cittadini anche attraverso l’utilizzo di strumentazioni social, può far sì che tutti si sentano responsabili di ciò che accade.

Lavoro

Ormai da qualche anno stiamo vivendo una seria crisi economica, di cui ne risentono principalmente le famiglie. Per esperienza personale mi sono impegnato nel comparto commerciale dell’impresa della mia famiglia, ho lavorato per farla crescere e migliorare. Con sacrifici e impegno abbiamo ottenuto importanti risultati. Così ho fatto con il Pomigliano calcio e infine con il giornale free press “Paese Futuro”. Ora quella stessa mentalità voglio applicarla nel mio impegno politico. So che bisogna porre imprenditori e commercianti nelle condizioni di investire, ingrandire le loro strutture oltre a permettere di aprirne di nuove così da permettersi nuove assunzioni. Il Comune dovrà ascoltare e agevolare questi investimenti. Anche con l’apertura e la gestione di uno Sportello di Sviluppo dedicato ai quesiti economici.

Ambiente

Il nostro è un vasto territorio con diverse aree periferiche che, proprio per la loro conformazione, sono a rischio di sversamenti abusivi di rifiuti. Molto si è fatto in questi anni per contrastare il fenomeno, ma ancora tanto va studiato e messo in pratica. In questo settore è importante la tutela: un ambiente inquinato mette a rischio la salute pubblica e il Comune deve salvaguardare i pomiglianesi. Anche in questo settore, come per la sicurezza, si deve puntare sulle telecamere e il controllo. Ma anche una buona educazione ambientale avviata a partire dalle scuole primarie. La sinergia con gli ottimi dirigenti e insegnanti che ci sono nei nostri istituti cittadini, può permetterci l’incremento della raccolta differenziata e il rispetto e la salvaguardia del territorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here