Maddie McCann, concluse le indagini in Portogallo: per la polizia trovato un “indizio rilevante”

0
658
Maddie McCann nuove ricerche
Screenshot da YouTube

Maddie McCann nuove ricerche: trovate interessanti tracce di Dna. Il caso di Maddie McCann è iniziato nella sera del lontano 3 maggio 2007, quando la piccola è sparita nel nulla. Volatilizzata. In quei giorni, la bambina si trovava in vacanza con la propria famiglia a Praia da Luz, una spiaggia della costa dell’Algrave, in Portogallo. Da quel giorno si son succeduti 16 lunghi anni di ricerche, sospetti, piste che hanno portato a vicoli ciechi, fino ad arrivare agli ultimi giorni. Infatti, dal 23 maggio son avvenute nuove ricerche e sarebbero state trovate interessanti tracce di Dna.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock, fa sesso per 24 ore e rischia di morire: ricoverato per necrosi parziale dei genitali

Maddie McCann nuove ricerche: cosa ha trovato la polizia

Maddie McCann nuove ricerche
Screenshot da YouTube

Come è stato raccontato poc’anzi, il caso della piccola Maddie McCann potrebbe essere a un punto di svolta: i sopralluoghi condotti dalla polizia, infatti, avrebbero portato a delle importanti novità. Queste indiscrezioni vengono riportate dal Daily Mail e il tabloid afferma che la polizia avrebbe trovato una prova rilevante. Ma di cosa si tratterebbe? La cosiddetta “prova rilevante” non sarebbe altro che dei possibili campioni di Dna. Questi ultimi sono stati inviati immediatamente a dei laboratori specializzati in Germania dove saranno esaminati scrupolosamente.
È opportuno sottolineare che, nell’avanzare queste notizie, il Mail cita delle fonti anonime impegnate nelle indagini. Per un responso dei test si dovranno attendere diverse settimane (da 1 settimana fino a 3 mesi).

Il tabloid inglese, infine, riporta che siano state scavate almeno 8 fosse nei luoghi in cui sono state condotte le indagini. Tale operazione, con ogni probabilità, cercava tracce dei resti della piccola Maddie.

Ti consigliamo come approfondimento – Il veggente tedesco Michael Schneider: “La piccola Madeleine sepolta in una foresta!”

Maddie McCann nuove ricerche: le indagini della polizia tedesca

pomigliano e baby gang
Ph dalla pagina ufficiale Facebook della Polizia di Stato

Cosa ha fatto scattare queste nuove ricerche da parte degli inquirenti tedeschi? Al momento non è chiaro. Tuttavia, è possibile avanzare delle ipotesi; gli inquirenti tedeschi indagano su Christian Brueckner, un cittadino tedesco, 47enne, di cui si sa che ha vissuto fra Germania e Portogallo. Il Brueckner è attualmente detenuto per cinque delitti di violenza sessuale avvenuti in Portogallo. Inoltre, nella notte della scomparsa della piccola Maddie, sempre come sostengono gli investigatori che hanno intercettato il segnale, l’uomo si trovava nei pressi di Praia da Luz.
È da sottolineare, infine, che il 47enne ha sempre negato il proprio coinvolgimento nella sparizione della piccola Maddie.