Madonna di Trevignano: nessuna apparizione accertata, stop ai raduni

0
216

Madonna Trevignano stop ai raduni. Il vescovo Salvi impone alla veggente Gisella di interrompere i raduni per le apparizioni della Madonna. Auspica ai protagonisti di iniziare un iter di purificazione. Le apparizioni Mariane a Trevignano sarebbero quindi false. Si invitano prelati e fedeli a non prender più parte alla celebrazione che avviene ogni 3 del mese.

Ti consigliamo come approfondimento- Il veggente tedesco Michael Schneider: “La piccola Madeleine sepolta in una foresta!”

Madonna trevignano stop ai raduni da parte della Commissione diocesana

Madonna Trevignano Madonna Trevignano stop ai raduni da parte della Commissione diocesana di Civita Castellana. Emesso un decreto in cui si dichiara la non soprannaturalità delle presunte apparizioni della Madonna. Il Vescovo Marco Salvi impone alla veggente Gisella Cardia di rispettare le decisioni prese. Le auspica di iniziare un iter di purificazione. Non manca l’avvertimento ai fedeli di astenersi dal partecipare a incontri privati che diano per certa e indubitabile la verità delle presunte apparizioni mariane di Trevignano.

Ti consigliamo come approfondimento- Piedigrotta: a Napoli l’antica festa popolare in onore della Madonna

Le origini del culto legato alla Madonna di Trevignano

Madonna TrevignanoLa vicenda della Madonna di Trevignano è legata a delle presunte apparizioni della Madonna. Le apparizioni avverrberro nel comune di quasi 6mila persone in provincia di Roma. Gisella Cardia è la presunta veggente coinvolta in questa controversa storia di Fede. La donna ha raccontato di aver visto la Madonna versare lacrime di sangue. La prova delle sue parole sarebbe una statua acquistata dalla stessa Gisella a Medjugorje. Dal 2016 la presunta veggente organizzava gruppi di preghiera ogni 3 del mese. La vicenda ha avuto molto clamore mediatico. Non sono mancate le accuse nei confronti di Gisella e del marito di aver inventato tutto allo scopo di lucrare.

Ti consigliamo come approfondimento- Madonna del Rosario: le origini del culto, da Pompei al mondo intero

I lavori della Commissione diocesana e il decreto di stop

black lives matter, Madonna TrevignanoIl Vescovo Marco Salvi, venuto a conoscenza delle presunte apparizioni, aveva disposto un’indagine sul caso nell’aprile del 2023. Dopo circa un anno arriva quindi il verdetto definitivo da parte della Commissione diocesana: le apparizioni non sono vere. Il vescovo ha imposto ai sacerdoti il divieto di celebrare i sacramenti o guidare atti di pietà popolare legati alla Madonna di Trevignano. Nel decreto si fa divieto alla a chiunque fosse collegato alle presunte apparizioni di continuare le loro attività in merito. Il Vescovo inoltre fa presente che sarebbe auspicabile un percorso di purificazione per i protagonisti di questa vicenda.