Madonna, Trump e Bocelli: i tre big dalle teorie “controverse” sul Covid-19

0
109
madonna

Il Covid-19 non si ferma. Nel report di ieri, 29 luglio 2020, l’Oms ha registrato in tutto il mondo più di 17 milioni di contagi e oltre 650mila morti. Eppure, c’è chi non si allarma affatto. Madonna ha recentemente postato su Instagram un video cospirazionista sul vaccino anti-Covid, successivamente eliminato dalla piattaforma social. Si tratta di una clip del gruppo “America’s Frontline doctors“, girata all’esterno della Corte Suprema degli Stati Uniti, durante una conferenza stampa dei Tea Party Patriots. In sostanza, Stella Immanuel, medico di Houston – che Madonna sul suo profilo social ha definito “Il mio eroe” – sostiene di aver curato ben 350 pazienti Covid con l’idrossiclorochina. Inoltre, la “Regina del Pop” statunitense ha accusato tutta la comunità scientifica di avere già un vaccino per il Coronavirus… Che però non verrebbe impiegato per “Arricchire ancora di più i ricchi“.

Ti consigliamo come approfondimento – Idrossiclorochina, il farmaco utilizzato da Trump. Ma funziona davvero?

Madonna sulla scia di Trump: i “fan” dell’idrossiclorochina

pillola madonnaMadonna non è l’unica a sostenere l’efficacia dell’idrossiclorochina contro il Covid-19. Lo stesso video è stato infatti condiviso da Donald Trump Jr. Il figlio del presidente americano è stato quindi bloccato temporaneamente da Twitter, per la diffusione di fake news sul Coronavirus. In realtà, proprio Trump ha più volte incitato gli americani all’uso di questo farmaco. Addirittura ha spesso affermato di assumerlo regolarmente per difendersi dal virus. Il presidente USA ha una pagina Twitter da 84 milioni di follower: molti suoi post sono stati cancellati e/o sottoposti al fact checking.

Ti consigliamo come approfondimento – Facebook, arriva la corte suprema contro le fake news

Tuttavia, sull’idrossiclorochina non c’è attualmente alcuna evidenza scientifica che ne attesti l’efficacia contro il Coronavirus. A giugno la Food and Drug Administration americana ha difatti revocato l’autorizzazione sulla somministrazione d’emergenza del farmaco nel trattamento dell’infezione da Sars-Cov-2.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid-19, dalle mascherine al “rischio zero”: tutti gli scivoloni degli esperti

Il caso Bocelli

madonnaAnche in Italia non sono mancate le teorie controverse sul Covid-19. Complottisti, cospirazionisti e negazionisti sono esponenzialmente aumentati durante la pandemia. A creare scalpore e indignazione è stato però il caso Bocelli. Il tenore italiano ha difatti pubblicamente criticato la gestione dell’emergenza Coronavirus. Queste le sue – gravissime – affermazioni durante l’evento Covid-19 al Senato: “Ho cercato di analizzare la realtà e mi sono reso conto che le cose non erano così come ci venivano raccontate. I primi confronti li ho avuti in casa esprimendo qualche dubbio ma sono stato fustigato… Io conosco un sacco di gente, ma non ho mai conosciuto nessuno che fosse andato in terapia intensiva. Quindi, perché questa gravità?”.

Proprio nelle ultime ore Andrea Bocelli si è però scusato per l'”inconveniente”. Ecco le affermazioni nel video pubblicato sul suo canale Facebook

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here