Confessione shock, 55enne mette la propria madre nel freezer: “Così ogni giorno andavo a guardarla”

0
30
Madre nel freezer

Angelo Bellanova, 55 anni, ha messo la propria madre nel freezer. “Ho pensato di fare così, ogni giorno andavo a guardarla”, ha ammesso l’uomo. L’anziana signora, Maria Prudenza, è deceduta il 17 novembre a Ceglie Messapica, provincia di Brindisi. A trovarla senza vita è stato il figlio. La macabra scoperta, tuttavia, è stata fatta solo due giorni fa dai Carabinieri. L’uomo è stato così denunciato per occultamento di cadavere.

Ti consigliamo come approfondimento – Shock, ragazza trovata morta nel proprio letto dalle coinquiline: aveva solo 19 anni

Mette la propria madre nel freezer: “Non voleva il funerale”

Madre nel freezerSembra il titolo di un film uscito nelle sale italiane qualche anno fa. E, invece, ci si trova davanti ad una macabra realtà. La vicenda ha avuto luogo a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. Angelo Bellanova, 55 anni, ha messo la propria defunta madre nel freezer. L’anziana donna in questione è Maria Prudenza, 82 anni, ed sembrerebbe sia deceduta il 17 novembre nella propria abitazione. Ma, a riguardo, sarà solo l’autopsia a chiarire la verità.

A rinvenire il corpo senza vita è stato proprio il figlio 55enne. “L’ho trovata così al mattino. Per tutto il giorno sono rimasto accanto a lei per vedere se respirava. Poi il mattino dopo l’ho messa nel congelatore. L’ho lavata, l’ho vestita, le ho messo il pigiama, un fazzoletto che amava tanto. L’ho messa nel lenzuolo e ho pensato ‘ora la metto qui’. Poi vediamo, chiamo qualcuno per farmi aiutare. Ma poi non ce l’ho fatta”. È stata questa la dichiarazione shock che l’uomo ha fornito ai microfoni di “Pomeriggio Cinque”.

Sempre davanti alle telecamere, a voler dare ragione al proprio gesto, Angelo Bellanova ha affermato che la madre “Non voleva il funerale”.

Ti consigliamo come approfondimento – Argentina, lo strano caso del paziente fantasma: il video delle telecamere mette i brividi

Mette la propria madre nel freezer: denunciato per occultamento di cadavere

Madre nel freezerLa macabra scoperta della madre nel freezer è avvenuta solo due giorni fa da parte dei Carabinieri di Ceglie Messapica. L’uomo ha raccontato che, una volta accortosi del decesso della propria mamma, avrebbe deciso di occultare il cadavere “per senso di paura di essere giudicato per la morte del genitore e per lo sconforto”. Così apriva il congelatore, comprato da poco, ogni giorno per vedere la donna con la quale aveva un rapporto di profonda simbiosi.

Ad ogni modo, stando alle testimonianze di alcune nipoti di Maria Prudenza, alcuni elementi andrebbero approfonditi. Infatti, era da oltre un anno che l’anziana signora non si faceva vedere. Sembrerebbe che Angelo Bellanova si rifiutasse di far entrare persone in casa. “L’ho vista l’ultima volta un anno fa, in ospedale. Lui ci diceva che stava bene, ma non ci faceva entrare. Non abbiamo mai capito perché non ce la faceva vedere”. Così ha raccontato una delle nipoti di Maria Prudenza durante la trasmissione “La vita in diretta”. E riguardo ad Angelo Bellanova, la donna ha affermato: “L’ultima volta ci siamo visti con lui un mese fa. Ci ha detto, anche in quel caso, che la zia stava bene. I rapporti erano buoni. Ha cambiato atteggiamento all’improvviso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

14 − 2 =