Malattia mortale Tanzania: una nuova minaccia nel continente africano

0
177
Vaccino Covid Africa

Malattia mortale Tanzania: una nuova sconosciuta minaccia semina paura nel continente africano. Si tratta di una patologia non legata al Covid-19, non ancora identificata ma letale. È stata individuata nella parte meridionale della Tanzania. Più precisamente, l’area colpita è il distretto di Chunya, situato nella regione di Mbeya, nella Tanzania sudoccidentale. Le prime notizie riportate da media e agenzie locali segnalano persone che vomitano sangue e muoiono in poche ore. Pare, infatti, che si siano registrati già 15 decessi e oltre 50 ricoveri.

Ti consigliamo come approfondimento – Decreto spostamenti: scadenza al 15 febbraio. Liberi tutti da martedì?

Malattia mortale Tanzania: indagini e prime ipotesi

Malattia mortale TanzaniaPochi giorni fa, una squadra di funzionari sanitari governativi ha raggiunto la regione per indagare su questi nuovi sintomi e decessi. Per il momento, gli ufficiali hanno già escluso che il morbo possa uscire fuori dai confini dell’area colpita e causare un’epidemia. Hanno anche chiarito la direzione verso la quale si stanno concentrando le indagini. Hanno, infatti, ipotizzato che le infezioni potrebbero essere causate da una contaminazione da mercurio delle acque. Inoltre, hanno reso noto il fatto che la nuova patologia colpirebbe soprattutto gli uomini. Hanno aggiunto che sintomi simili sono stati descritti già nel 2018 nello stesso territorio.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid Napoli assembramenti, allarme dal Cotugno: vicini alla zona rossa?

Malattia mortale Tanzania: i resoconti dei medici locali

Malattia mortale TanzaniaDalle affermazioni di medici locali si evince che i circa 50 soggetti ricoverati sono tutti affetti da sintomi quali dolori addominali e vomito mescolato a sangue. Pare inoltre che l’ignota malattia sia terribilmente letale: conduce alla morte in poche ore. Secondo quanto riportato da “Il giornale”, informazioni dettagliate sul nuovo patogeno sono state fornite dalla dottoressa Felista Kisandu, ufficiale medico per il distretto di Chunya. Secondo il medico, i pazienti vomiterebbero sangue poiché, in base ai primi esami clinici effettuati, lo sconosciuto patogeno causerebbe loro ulcere allo stomaco e danni al fegato. La popolazione tanzaniana è stata pertanto invitata a non bere alcolici, non fumare sigarette e non consumare birre artigianali.

Ti consigliamo questo approfondimento – Covid variante sudafricana, virologo di Oxford: “Potrebbe resistere al vaccino”

Malattia mortale Tanzania: il governo negazionista

Malattia mortale TanzaniaLe dichiarazioni della dottoressa, però, hanno infastidito il Ministero della Salute. È stata infatti accusata di aver generato allarmismo e sospesa dall’incarico. Il Ministero, inoltre, ha escluso qualsiasi legame della nuova infezione col Covid-19. Ha, infine, invitato la popolazione a mantenere la calma e ad affidarsi alle cure della medicina tradizionale.

Il governo tanzaniano ha assunto una posizione decisa anche rispetto alla pandemia da Covid-19. Pare che il presidente, John Magufuli, abbia dichiarato che il Paese è libero dal Coronavirus. Per tale ragione, il Ministero non avrebbe intenzione di ordinare i vaccini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici + quindici =