Orrore in Egitto, una madre uccide e fa a pezzi il figlio per mangiarlo

0
630
Mamma cannibale figlio

Mamma cannibale figlio: una donna egiziana ha ucciso il figlio e lo ha fatto a pezzi. La donna ha confessato che era intenzionata a mangiarlo. Questo è l’ultimo caso ma non è l’unico avvenuto negli ultimi anni.

Ti consigliamo come approfondimento-Armie Hammer scandalizza il web: l’attore è cannibale?

Mamma cannibale figlio: fatto a pezzi per mangiarlo

In Egitto una madre uccide e fa a pezzi il figlio di 5 anni con l’intenzione di mangiarlo. I resti del corpo del bambino sono stati trovati dalle autorità in diversi luoghi della casa, tra cui dentro una pentola in cucina. Dopo il delitto, la donna ha confessato ed è finita in carcere. Gli inquirenti stanno indagando sul possibile movente. Il bambino è stato ucciso da chi aveva il compito di proteggerlo e accudirlo durante la crescita. Secondo gli inquirenti il delitto è stato premeditato dalla madre, una trentenne. L’orrore si è consumato nella casa di famiglia, nella città settentrionale egiziana di Faqus. La donna di fronte ai magistrati ha ammesso di aver ucciso il figlio con un coltello da macellaio. L’arma con la quale il piccolo è stato smembrato è stata ritrovata dalle autorità. Tutto ciò è stato riferito dal quotidiano spagnolo El Mundo citando fonti locali.

Ti consigliamo come approfondimento-Il Consiglio dei ministri approva il Decreto Lavoro: vediamo di cosa si tratta

Mamma cannibale figlio: caso nel 2021

Due anni fa venne arrestato e condannato un uomo che aveva ucciso la madre e l’aveva fatta a pezzi per mangiarla. Si trattava di Alberto Sanchez Gomez, ventottenne spagnolo, condannato a 15 anni di carcere per l’omicidio della madre. Il giovane avrebbe ucciso la donna al culmine di una lite in casa ma dopo averla strangolata l’ha fatta in pezzi. Il corpo della madre è stato conservato nel congelatore e mangiato per settimane. I fatti risalgono al periodo fra gennaio e febbraio 2019. Nell’arco di un mese nessuno si era accorto della sparizione della donna che viveva col figlio a Madrid. A lanciare la segnalazione sono stati alcuni vicini che hanno notato nei sacchi della spazzatura dei resti di un corpo umano. Per il giovane fu chiesta l’infermità mentale, ma le perizie dimostrarono che era in pieno possesso delle sue facoltà mentali quando ha compiuto il delitto.

Ti consigliamo come approfondimento-La senatrice PD Camusso vs la Meloni: “La Meloni non aiuta le donne”

Mamma cannibale figlio: coppia cannibale in Russia

Nel 2017 furono arrestati un uomo e una donna in Russia nella regione di Krasnodar. Secondo gli inquirenti avrebbero ucciso e mangiato circa 30 persone. Le Forze dell’Ordine riuscirono a identificare solo la metà delle vittime. I due, come raccontato dagli inquirenti, potrebbero aver iniziato la loro attività criminale nel 1999. A incastrarli le foto rinvenute dagli investigatori su un cellulare smarrito per le strade di Krasnodar. L’uomo è stato arrestato all’inizio di settembre, dopo che i resti di una donna erano stati ritrovati in un dormitorio militare. La donna, la moglie del sospettato e, secondo alcuni media, era infermiera presso un istituto militare locale.  In manette, dunque, finirono Dmitry Bakshaev, 35 anni, e sua moglie Natalia Shaporenko, 42 di professione infermiera. Otto pezzi di corpo umano furono ritrovati nel freezer della coppia e gli inquirenti passarono al setaccio l’abitazione per trovare altri resti, ma invano.