Una giovane mamma: “Se mi togliete il reddito non posso vivere. Sono sola con due figli piccoli”

0
72
Mamma figli reddito cittadinanza

Mamma figli reddito cittadinanza: una ragazza madre che prende il reddito di cittadinanza per vivere con i suoi figli racconta la sua storia. La ragazza di 36 anni teme che non riuscirà a vivere senza il reddito di cittadinanza, che il governo Meloni minaccia di abolire. La ragazza confida la sua storia in una lettera a Fanpage.it.

Ti consigliamo come approfondimento-Giorgia Meloni minacciata di morte: “Se togli il Reddito ammazzo te e tua figlia”

Mamma figli reddito cittadinanza: lettera a Fanpage.it

Reddito cittadinanza governo Meloni
Dal Profilo Twitter di Giorgia Meloni

Tra le tante lettere pervenute a Fanpage.it riguardanti il mondo del lavoro e le tante difficoltà che si affrontano fa riflettere quella di una ragazza madre. La ragazza di 36 anni è madre di due bambini e li cresce da sola. La giovane ha sempre lavorata come bracciante, un lavoro che non potrà fare per sempre poiché molto usurante. Tale lavoro non le permette di mantenere la propria famiglia. Pertanto l’anno scorso fece domanda per il Reddito di Cittadinanza. La donna teme che il governo Meloni lo possa abolire. In tal modo non avrà più la somma necessaria per poter mantenere la propria famiglia. La ragazza non è l’unica a dover affrontare tale situazione, e il governo dovrebbe salvaguardare tutti. L’abolizione del Reddito di Cittadinanza potrebbe rappresentare una catastrofe per chi come lei non potrà più sostenere la famiglia.

Ti consigliamo come approfondimento-Il governo Meloni modifica il Reddito di Cittadinanza: ecco cosa cambia

Mamma figli reddito cittadinanza: “Non pensano a noi”

reddito di cittadinanza detenuti, reddito di cittadinanza, reddito di cittadinanza marzoLa ragazza ha inviato una lettera a Fanpage.it e ha parlato della sua situazione. La ragazza ha scritto: “Quando toglieranno il reddito di cittadinanza dovranno pensare che ci sono persone nella mia situazione. Sono una mamma ho 36 anni, ho due figli Emy, di 7 anni, e Gabry di 10, che cresco da sola. Ho sempre lavorato, poi sono arrivati i miei bambini e ho continuato a lavorare. Ho lavorato principalmente in agricoltura con paghe di 4/5 euro all’ora, fino a quando la mia schiena ha ceduto. Ho deciso di fare domanda circa un anno fa per il reddito di cittadinanza. È stato importante perché mi ha aiutata ad andare avanti per un periodo. Considerando che capita che a mesi non erano neanche abbastanza e si doveva rinunciare a qualcosa per me e talvolta per i bambini.”

Ti consigliamo come approfondimento-Manovra 2023, dall’abolizione del Reddito alle pensioni: ecco tutte le manovre

Mamma figli reddito cittadinanza: “Sarà dura resistere!”

reddito cittadinanza camorraLa lettera continua: “Ho trovato lavoro ora, sempre in agricoltura, è lontano da casa vado in bicicletta sotto la pioggia. Se c’è tanto freddo e vento non importa vado a lavoro perché io di lavorare ho voglia e non trovo scuse. Non sono una fannullona come viene etichettato chi come me prendeva il reddito. Sono stata assunta regolarmente per 650 euro al mese. La schiena non credo che riuscirà a reggere ancora per molto tempo. Intanto i bambini crescono e con loro le spese… ma il reddito poi lo toglieranno, e a dire del Caf devo tenere duro perché altro lavoro non se ne trova. Se lasciassi il mio attuale rimarrei senza sostegno e senza lavoro. Chissà cosa farebbero se provassero a indossare i panni di chi cerca di andare avanti come me… lo toglierebbero il reddito?”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 + 20 =