Mamma insulta su TikTok le insegnanti per i compiti assegnati al figlio: denunciata

0
567
mamma tiktok denunciata

Mamma TikTok denunciata insegnanti la querelano dopo le accuse per aver assegnato troppo compiti al figlio. Le sue dichiarazioni sui social sono state definite “offese inaccettabili”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Via libera al Dl bollette: aiuti a famiglia e imprese. Misure per 4,9 miliardi

Mamma TikTok denunciata: il video virale sui social 

Morte TikTok Antonella video tik tok, mamma tiktok denunciata“Io vorrei sapere da questi maestri se è normale che mio figlio si sveglia alle 6.30 del mattino e si ritrova al pomeriggio con 3, 4 compiti da dovere fare senza potere fare sport, un ca*** di niente”. Nel video si pochi secondi la mamma si sfoga urlando mentre il figlio è in salotto a fare i compiti. “Non mi interessa se avete classi da venti alunni, dovete occuparvene voi. Collaborazione scuola-famiglia? Questa è? Fate schifo. Pochi sono quelli che si salvano, avete rotto”. Il discorso della donna è diventata virale sia per il contenuto della polemica che per i toni usati dalla donna. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Lo Stato resta indietro e i sindaci vanno avanti per i diritti delle coppie gay

Mamma TikTok denunciata dagli insegnanti 

mamma tiktok denunciataA denunciare la donna, l’associazione ProfessioneInsegnante.it che dopo un sondaggio tra i suoi 190mila membri ha deciso di avviare l’azione legale. Ad annunciarlo il professore Silvio Amato, uno dei rappresentanti dell’associazione. “Non vogliamo spillare soldi a nessuno, ma la violenza, verbale e non, contro gli insegnanti è un fenomeno drammatico e sempre più diffuso. Ed è sbagliato pensare che nascondendosi dietro allo schermo di un cellulare si possa dire qualunque cosa”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Uomo urina nell’acquasantiera della chiesa: “È già la seconda volta. Menti perverse, una vergogna!”

Mamma TikTok denunciata: le scuse della donna 

video TikTok, mamma tiktok denunciataLa donna dopo essere diventata virale chiede scusa sempre attraverso un video sui social, ammettendo di aver esagerato. “Chiedo scusa alla categoria per avere utilizzato la parola schifo. Il mio è stato un semplice sfogo di una donna stanca che vede il figlio che non ce la fa. Quello che provo io lo provano quotidianamente tante persone. In realtà raramente ho avuto problemi con i compiti e i miei bambini vanno bene a scuola. Ma in quel momento ho avuto una crisi e l’ho condivisa non mi sarei mai aspettata tutto questo vortice mediatico”. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 3 =