Manifestazione Vita 2022, la festa contro i diritti umani: “I gay sono un problema!”

0
304
manifestazione vita

Manifestazione Vita 2022. Per le strade di Roma sfilano striscioni che elogiano la vita, eppure l’ideologia di chi vi partecipa rema contro i diritti umani. Tra uomini e donne di Chiesa, padri di famiglia e fascisti in incognito, ciò che i loro discorsi fanno trapelare è un vero e proprio film dell’orrore – o fantascientifico, dipende dai punti di vista.

Ti consigliamo come approfondimento – Roma, cadavere ritrovato nel Tevere: è Elija, il ragazzo americano finito a ‘Chi l’ha visto?’

Manifestazione Vita 2022: “Non possiamo far finta di nulla, è un problema!”

Roma. Una moltitudine di gente scende in piazza per la manifestazione per la Vita 2022. Lo slogan è un unico, grande urlo: “Per la vita!” Eppure, le parole che escono dalle bocche delle persone elogiano tutto fuorché la libertà di vivere. A mischiarsi tra loro è Saverio Tommasi, che scrive per Fanpage. Microfono alla mano, intervista un uomo. Questi gli racconta: “Mia nipote ha otto figli”. Alla domanda del giornalista tra questi otto, secondo lei, ce n’è uno omosessuale?, la risposta tarda ad arrivare: “No, non fa parte del nostro mondo. Altri non fanno altro che ribadire il concetto: “Non posso dirgli va bene figliolo, non fa nulla. È un problema! E alla constatazione: “Ma non può essere semplicemente nato così? Cioè, nato con quell’orientamento sessuale”, arriva una risposta ancor più agghiacciante: “No, no, no. Io sono una caposala pediatrica e ho studiato benissimo tutto questo”.

Ti consigliamo come approfondimento – Strage Texas: Amerie Jo, la bimba “eroe” morta mentre chiamava il 911 per salvare tutti

Manifestazione Vita contro la Morte: cosa si pensa dell’aborto?

cimiteri dei fetiMusica, cori, striscioni colorati – tutta l’atmosfera fa pensare a un’allegra festa cittadina. Vi partecipa gente di tutte le età e professioni; ci sono anche sacerdoti e suore. E sono tutti uniti non solo da un’ideologia, ma anche da un partito politico di appartenenza. Come racconta Saverio Tommasi, la maggioranza si dichiara di destra ed estrema destra. Alcuni sono persino nostalgici del fascismo. E quella che questi manifestanti definiscono problematica dei gay non è l’unico tema affrontato nel corso della giornata. Viene intervistato un uomo; tra le sue mani c’è una bambolina rappresentante un neonato. Obiettori in Italia significa non essere complici di omicidio”, afferma.L’aborto è omicidio, e la donna che lo compie è un’assassina.”

Ti consigliamo come approfondimento – Omicidio Willy, Gabriele Bianchi: “Sono innocente, non l’ho toccato neanche con un dito”!

Gay Pride Roma 2022: l’inno sarà ‘Bagno a Mezzanotte‘ di Elodie

ddl zan manifestazioneSe oggi ci sono persone che vogliono offuscare la molteplicità di forme che può assumere l’Amore, domani ce ne saranno altre che le faranno risplendere. Sabato 11 giugno Roma ospiterà il Gay Pride. Il suo inno sarà ‘Bagno a Mezzanotte‘ di Elodie, che è già una hit. “Siamo certi che il suo costante apporto alla comunità LGBT+ e il suo impegno civile per la parità dei diritti diano un importante valore aggiunto alla manifestazione”, afferma Mario Colamarino, portavoce dell’evento. “Contribuendo a far passare il messaggio centrale che un Paese civile e democratico non può più tollerare discriminazioni e negazioni e deve procedere sulla strada della piena uguaglianza e libertà per tutte e tutti. Non poteva esserci una madrina migliore di lei.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 2 =