Manifestazioni e assembramenti: è vero che la sinistra può e la destra no?

0
979
manifestazioni
Foto da pagina Facebook di Matteo Salvini

Non tutte le manifestazioni sono uguali? È questa la domanda dominante delle ultime settimane caratterizzate da diverse “proteste” di strada che hanno inevitabilmente creato assembramenti. Se da un lato sono piovute numerose critiche per la violazione dei distanziamenti durante le manifestazioni destriste, questi ultimi denunciano una disparità di “sdegno mediatico” per le manifestazioni di sinistra avvenute il 25 aprile e durante alcuni eventi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e del premier Giuseppe Conte (soprattutto in occasione della liberazione di Silvia Romano).

Ti consigliamo come approfondimento – Conte vs Salvini è guerra tra virus e potere: gli italiani per chi tifano?

Manifestazioni e assembramenti: da Salvini a Pappalardo gli ultimi esempi illustri

manifestazioniLa prima manifestazione post lockdown è stata “firmata” dai gilet arancioni guidati dall’ex generale dei carabinieri Antonio Pappalardo. Il 30 maggio qualche centinaio di persone si è radunato in piazza Duomo a Milano per una manifestazione anti-governo e anti-Covid. Il virus è ritenuto addirittura un’ invenzione. Nel corso della protesta la maggioranza dei partecipanti non ha rispettato le distanze di sicurezza per l’emergenza Covid; si sono verificati di fatto assembramenti anche attorno ai rappresentanti del movimento che parlavano al microfono. Alcuni dei partecipanti della manifestazione a Milano tenevano anche le mascherine abbassate mentre urlavano cori di protesta.

Il 2 giugno si è svolta, invece, a Roma una grande manifestazione “convocata” da Matteo Salvini (Lega), Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) e Antonio Tajani (Forza Italia). I tre leader di partito nei giorni precedenti avevano più volte assicurato che tutti i distanziamenti si sarebbero rispettati. Promessa non mantenuta, anzi… Il leader leghista si è addirittura cimentato in strette di mano e selfie con mascherina quasi sempre abbassata e senza rispettare la distanza di sicurezza. Tra i manifestanti, distanziamenti nulli e poche mascherine.

manifestazioni

Altro che manifestazioni: le guerriglie dell’estrema destra

manifestazioniIl 6 giugno, infine, segna la sconfitta del buon senso. La manifestazione organizzata da Forza Nuova e gruppi ultrà di estrema destra al Circo Massimo è terminata tra saluti romani, disordini e conseguenti arresti da parte della Digos. Ultrà ed estremisti neri hanno improvvisamente preso d’assalto polizia e carabinieri. E il silenzio di Salvini ha fatto rumore. Stranamente dal leader della Lega nessuna dichiarazione di solidarietà per le Forze dell’Ordine. Perché?

Ti consigliamo come approfondimento – Silvia Romano da vittima a “traditrice della patria” in pochi click!

Le critiche alle manifestazioni “rosse”

coronavirus folla gente persone gruppo covid-19 De Luca manifestazioniLa destra si difende con il classico “Lo avete fatto anche voi il 25 aprile e il primo maggio”. Manifestazioni che anche in questi due casi si sarebbero dovute evitare in virtù del contesto storico pandemico, ma che non sono state convocate da leader di sinistra o dal Movimento 5 stelle, come invece è avvenuto dai leader dell’opposizione. Sono nate autonomamente e soprattutto hanno visto la presenza di poche decine di persone. Una differenza sostanziale se si pensa alle migliaia di presenze scese in piazza il 2 giugno. E poi quel “bambinesco” “lo avete fatto anche voi” non sembra una difesa nel merito e nel contesto.

Indipendentemente dagli arcaici concetti di destra e di sinistra, nessuno vuole vietare il diritto, garantito dalla nostra carta costituzionale, alla manifestazione del proprio pensiero. Ciò che si richiedeva e che, soprattutto nelle ultime settimane, sembra essere venuto a mancare era il rispetto del buon senso. Nonostante i netti miglioramenti, non siamo ancora liberi dal virus; e sarebbe tragico un ritorno di forza del Covid solo perché poche persone non hanno ben valutato rischi e pericoli nell’organizzare manifestazioni in questo periodo che di normale ha veramente ben poco…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

nove + 3 =