Shock Napoli: 26enne prende a martellate anziano dopo un rapporto sessuale

0
233
Nuoro omicidio martello

Martellate ad anziano dopo un rapporto sessuale. 26enne marocchino arrestato dopo l’aggressione. “Mi ha dato 20 euro falsi” dichiara il giovane in manette dopo l’aggressione efferata ai danni di un uomo di 73 anni. L’uomo ferito in varie parti del corpo non sarebbe in pericolo di vita. Il giovane marocchino è in attesa di giudizio e pare si trovasse in Italia irregolarmente.

Ti consigliamo come apprfondimento- Ragazzo pestato per aver difeso ragazza dall’aggressione del fidanzato

Martellate ad anziano dopo un rapporto sessuale perché gli aveva dato dei soldi falsi

Russia martello sporco di sangue, Martellate ad anzianoMartellate ad anziano. L’aggressione è avvenuta nella periferia est di Napoli. Il 26enne era convinto che l’uomo gli avesse rifilato 20 euro falsi come pagamento per un rapporto sessuale. Per questo lo avrebbe aggredito con un martello. Il ragazzo marocchino si troverebbe sul territorio italiano da clandestino. Il 73enne vittima dell’aggressione è ora ricoverato in ospedale al Cto di Napoli con una prognosi di 30 giorni. Le indagini dei Carabinieri riportano che i due si sarebbero appartati per un rapporto sessuale a pagamento. Al termine dell’atto l’anziano avrebbe pagato con una banconota falsa. Il ragazzo gli avrebbe chiesto il cambio dei 20 euro. L’uomo si sarebbe rifiutato di cambiarli e così il giovane, dopo una discussione, lo avrebbe aggredito violentemente colpendolo ripetutamente in varie parti del corpo.

Ti consigliamo come approfondimento- Aggressione ad una 16enne: presa a pugni da due 14enni. Presenti filmano la scena, ma non aiutano

Il giovane in manette per l’aggressione

Roma stalker distrugge auto ex, Omicidio Willy Monteiro sentenza, mimmo lucano riace, Cosimo Di Lauro morto, Martellate ad anzianoIn seguito all’ aggressione il 26enne marocchino presente nel territorio italiano irregolarmente è stato arrestato dai militari del Nucleo Radiomobile. Il giovane avrebbe dichiarato di averlo aggredito per 20 euro falsi. L’accusa è quella di lesioni ed è stato subito portato in camera di sicurezza in attesa di giudizio. L’uomo 73enne aggredito invece è stato immediatamente trasportato al Cto dove ancora oggi si trova ricoverato. L’anziano non sarebbe in pericolo di vita. I medici avrebbero deciso di trattenerlo più a lungo per tenere monitorate le sue condizioni di salute.