Massimo Adriatici, omicidio Voghera: oggi l’udienza di convalida del fermo!

0
214
massimo adriatici voghera, massimo adriatici voghera pedinamento,
Foto profilo dalla pagina Facebook ufficiale di Massimo Adriatici

Massimo Adriatici Voghera, Assessore leghista alla Sicurezza ha ucciso un uomo. Perché questo è avvenuto, c’è poco da discutere in merito. Starà poi a chi di dovere illustrarne la vicenda e dare le motivazioni dell’accaduto. Sta di fatto che però ieri, Youns El Boussetaoui, a causa di una rissa (sembrerebbe) è stato ucciso. L’assessore gli ha sparato con una pistola, l’intervento dei medici purtroppo non è servito. Oggi dunque a Voghera si terrà l’udienza per la convalida del fermo dell’assessore. Intanto la famiglia della vittima chiede giustizia.

Ti consigliamo come approfondimento – Salerno, rissa a 18esimo. Un ricoverato con orecchio strappato a morsi

Massimo Adriatici Voghera: dalla lite all’omicidio in piazza

rapinatori rolex, strage ardea, massimo adriatici voghera,Una vicenda tragica, perché non si potrebbe descrivere in altro modo. A Voghera, in provincia di Pavia, un assessore della lega (ormai ex) ha ucciso un uomo con una pistola. Massimo Adriatici, a seguito di una presunta rissa con Youns El Boussetaoui ha esploso un colpo di pistola contro quest’ultimo. C’è chi proverà a sdoganare i fatti ricordando i soggetti in causa. Da un lato un assessore, avvocato, ex funzionario di polizia, collaboratore universitario, docente dei giovani agenti di Polizia. Dall’altro un immigrato senza permesso di soggiorno che dorme per strada con precedenti penali. Ma non è questo ciò che conta bensì chi ha sparato e chi è morto. Una vicenda imbarazzante per l’Italia che mette nuovamente in risalto il tema delle armi e della difesa personale. Intanto oggi arriverà il fermo per Adriatici, dopodiché si attenderà il processo.

Ti consigliamo come approfondimento – De Luca vs Salvini: “Ad ogni sua affermazione guadagno 100mila voti”

Massimo Adriatici Voghera: le parole di Salvini, Sala e della famiglia della vittima

covid italia nuova cura, massimo adriatici voghera,
Dal profilo Facebook ufficiale di Matteo Salvini

Siamo in Italia o siamo in una foresta?” questa la domanda, legittima, della sorella della vittima. “Dov’è la legge in questa Italia?” altra domanda altrettanto lecita. “Non aveva nessuna arma in mano”. Prosegue poi. “Io voglio sapere se qua in Italia ammazzare e sparare è una cosa legale”. Una domanda che, a questo punto, in molti si stanno ponendo. Specialmente vista la presa di posizione di Salvini nei confronti del suo Assessore dopo l’omicidio di Youns. “Ipotesi di legittima difesa” afferma. “Normale andare in giro armati se hai il porto d’armi.” Un’affermazione sulla quale non concorda invece il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala. “Chi lavora con me non gira mai armato”, sostiene il Sindaco. “Anche fosse stato un incidente, nasce tutto dal fatto che la pistola ce l’ha in tasca”. Continua. “Chi svolge una funzione pubblica le pistole le lascia a casa anche se ha il porto d’armi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

6 + diciassette =