Proposta per far ripartire i matrimoni oltre il Covid: due tamponi a invitato

0
534
matrimoni covid proposta

Matrimoni covid proposta: l’avvento della pandemia di Sar-Cov-2 è andata a penalizzare diversi settori; tra di essi vi è di sicuro il settore wedding. Infatti, nel 2020 eventi e cerimonie sono state sospese e l’intero settore è stato messo inevitabilmente in ginocchio. Con l’avvento del nuovo anno, tuttavia, c’è volontà di risollevarsi e l’imprenditore Luigi Auletta ha avanzato una proposta contenuta in un protocollo. Tale iniziativa è stata già presentata alle forze politiche.

Ti consigliamo come approfondimento – Rider Napoli rapinato, Macelleria Bifulco: “Gianni vieni a lavorare con noi”

Matrimoni covid proposta: somministrare due tamponi agli invitati

Matrimoni covid propostaUno dei punti focali della proposta sarebbe la somministrazione di due tamponi antigenici a tutti gli invitati del ricevimento. Il primo deve essere somministrato tra le 48 e le 96 ore precedenti al ricevimento e il secondo la sera prima. Coloro che risulteranno negativi avranno la possibilità di partecipare all’evento senza mascherina. Il metodo presente all’interno del protocollo è stato elaborato dall’ingegnere Giuseppe Del Prete. Tale procedimento è orientato all’individuazione del livello di rischio dei partecipanti all’evento e l’adozione delle adeguate misure di prevenzione e protezione.
Inoltre, un diagramma mostrerà il livello di rischio attraverso il criterio dei colori:

  • Verde: indica un basso livello di probabilità di diffusione del contagio;
  • Viola: indica invece un’alta probabilità del rischio di contagio.

La classificazione tiene conto di determinati aspetti, quali lavoro, viaggi, contatti diretti o indiretti con possibili positivi. Percorsi e tempistiche predefinite saranno dettati per gli in invitati sia in ingresso che in uscita. I locali dove avverrà il ricevimento saranno preventivamente sanificati, con consegna del relativo verbale che attesti la sanificazione. Così facendo, quindi, saranno garantiti elevati standard di sicurezza, sia per il personale che per gli invitati.

Tale proposta è stata già inoltrata al Premier Giuseppe Conte, ai Ministri Speranza, Patuanelli, Boccia e Di Maio e al Presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania è zona gialla, ma ristoranti e pizzerie scelgono di non aprire

Luigi Auletta: “Vogliamo ripartire”

Matrimoni covid propostaNon utilizza mezzi termini l’imprenditore Luigi Auletta. I ristoratori vogliono ripartire e vogliono farlo in sicurezza.

Non chiediamo ristori per tirare avanti mesi e restare fermi. Vogliamo una data e un discorso serio da parte del Governo per ripartire. La nostra idea è lavorare con un progetto sicuro e serio. Basta con le chiacchiere. Servono idee urgenti! Lancio questa proposta e attendo una risposta delle istituzioni. Sono pronto a collaborare per migliorare la proposta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

19 − 19 =