Maturità 2019: i consigli utili per un esame perfetto

0
124
maturità 2019

Mancano veramente pochi giorni alla maturità 2019. Gli studenti di quest’anno (i primi ad affrontare la “nuova maturità) cominceranno la loro avventura mercoledì 19 giugno con la prima prova scritta; mentre giovedì 20 ci sarà la seconda prova scritta. Migliaia di studenti affronteranno quindi il tanto temuto esame di Stato per ottenere l’agognato diploma. Esso rappresenta per molti sia l’epilogo del percorso scolastico, ma anche una buona occasione per mettere alla prova se stessi e i propri limiti. Entrambi i fattori però possono essere motivo di ansia e preoccupazione. Stress e paura di non farcela possono essere però sconfitti con poche semplici “pillole”.

Ti consigliamo come approfondimento – Esame di stato 2019: tutte le novità 

Maturità 2019: i suggerimenti per affrontare gli esami al meglio

maturità 2019Abbiamo raccolto 5 consigli utili per superare lo stress e affrontare gli esami nel migliore dei modi.

  • Regolare il sonno: Dormire le giuste ore (e bene) ha un ruolo fondamentale per i processi della memoria. Il sonno infatti permette di memorizzare le informazioni acquisite durante il giorno. È consigliabile quindi dormire 7-8 ore a notte. Ore ridotte di sonno infatti tendono a far calare l’attenzione, l’apprendimento e la creatività.
  • Ripassare (ma bene!): Si sa, ripassare è importante ai fini di un’ottima prestazione. Importante è però farlo bene. Se si ripassa in modo errato si rischia di memorizzare le nozioni sbagliate!
  • Studiare nel modo giusto: Questo consiglio è strettamente legato a quello precedente. Studiare e ripassare fino all’ultimo secondo serve soltanto ad aumentare la paura e lo stress. Si consiglia quindi di smettere di studiare 48 ore prima degli esami. Questo tempo infatti permette al cervello di rielaborare le informazioni.
  • “Mens sana i corpore sano”: Durante i periodi di intenso studio non bisogna cedere alla tentazione di “stoppare” l’attività fisica o al contrario pensare addirittura che essa porti via del tempo prezioso allo studio. Nulla di più sbagliato! Lo sport oltre a mantenere il corpo sano, favorisce le attività del cervello, agevolando anche lo studio.
  • Via libera alle emozioni positive: Sì a tutte le emozioni positive! Gioia, ammirazione, gratitudine (potremmo proseguire all’infinito) migliorano la salute, alimentano la fiducia in se stessi e riducono i sintomi depressivi. La noia, al contrario, “addormenta” le attività celebrali. Ciò avviene perché l’ormone dello stress, il cortisolo, interagisce con l’amigdala, l’archivio della nostra memoria emozionale.
Ti consigliamo come approfondimento – Il Miur presenta Elisa, la piattaforma contro bullismo e cyberbullismo

Maturità 2019: studiare in “pillole”

maturità 2019

Questi sono solo alcuni dei consigli utili per arrivare al giorno della maturità con il giusto stato d’animo. La tranquillità e la serenità giovano sicuramente ai fini di una “performance” di tutto rispetto. Ma ora che siamo davvero vicini, quanti studenti si staranno chiedendo: “Come faccio a studiare tutto e bene?” Per rispondere a questa domanda dobbiamo partire dal presupposto che è sempre consigliabile cominciare a studiare per tempo. In questo modo il cervello ha il tempo necessario per apprendere.

Ti consigliamo come approfondimento: scuola, è allarme! Sempre più alta la percentuale di studenti analfabeti

Un’altra considerazione importante è quella di concentrarsi su tutto il programma svolto durante l’anno. Una volta fatto ciò bisogna creare una strategia personale – in base alle proprie esigenze – efficace sia per lo studio che per le altre attività che normalmente vengono svolte. Un buon metodo potrebbe essere quello di crearsi una propria tabella di marcia suddividendo le materie in base ai giorni della settimana: lunedì italiano, martedì matematica, e così via… Fondamentale è infine prendersi 10 minuti di pausa per ogni ora di studio.

Informa Press augura a tutti gli studenti una buona maturità!

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here