Maturità 2022: oggi la prova scritta di italiano per oltre 500.000 studenti

0
127
scuola maturità 2022

Ha inizio oggi la maturità 2022 con la prima prova scritta, quella di italiano. Domani, gli oltre 500.000 maturandi affronteranno la seconda prova, diversa a seconda dell’indirizzo. Seguirà poi il colloquio orale con la commissione.

Ti consigliamo come approfondimenti – Ecco le date e le modalità di svolgimento dell’Esame di Stato

Maturità 2022: la prima prova è italiano

scuola campania de luca Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha espresso il suo incoraggiamento ai ragazzi che si preparano ad affrontare la maturità 2022. “Voglio ribadire il mio messaggio di incoraggiamento alle studentesse e agli studenti: l’Esame di Stato è un importante momento di passaggio, va vissuto con entusiasmo. Siamo al vostro fianco. Abbiate fiducia nelle vostre capacità”.

Questa mattina, alle 8.30, ha avuto inizio la prima prova scritta. La prova di italiano è predisposta su base nazionale. Ai candidati sono proposte sette tracce di tre diverse tipologie: analisi e interpretazione del testo letterario, analisi e produzione di un testo argomentativo, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Ti consigliamo come approfondimento – Disoccupazione: “E chi ca**o vuole lavorare?”. Le frasi shock del giuslavorista: “I giovani fanno bene!”

Maturità 2022: le tracce 

concorso operatori giudiziari, parolacce, coronavirus, Premio Artis Suavitas laureati meritevoliDalle prime indiscrezioni, ecco le tracce proposte:

  • Per l’analisi del testo, tipologia A, gli autori scelti sono Giovanni Verga (“Nedda, Bozzetto Siciliano”) e Giovanni Pascoli (“La via ferrata” tratta da Myricae).
  • Tra i brani proposti agli studenti per la tipologia B – testo argomentativo – ci sono un discorso pronunciato alla Camera da Giorgio Parisi, premio Nobel per la Fisica 2021 (sul tema del Covid, dei cambiamenti climatici e dell’importanza della scienza) e “La sola colpa di essere nati” di Gherardo Colombo e Liliana Segre. C’è poi una riflessione sul potere della musica sugli esseri umani, a partire dal testo “Musicofilia” di Oliver Sacks.
  • Per la tipologia C, riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo, la prima proposta è un testo tratto da “Perché una Costituzione della Terra” di Luigi Ferrajoli, sulla pandemia e i suoi effetti economici e sociali. La seconda è un testo di Vera Gheno e Bruno Mastroianni tratto da “Tienilo acceso. Posta, commenta e condividi senza spegnere il cervello”, sull’iperconnessione.

Non ci resta che augurare buona fortuna a tutti i maturandi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

due × 1 =