Guerra Facchinetti-McGregor, parla Leonardo Fiaschi: “So tutta la verità”

0
219
mcgregor facchinetti verità
Da sinistra: Francesco Facchinetti (dal suo profilo Instagram), Leonardo Fiaschi (dal suo profilo Facebook), Conor McGregor (dal suo profilo Facebook)

McGregor Facchinetti verità dietro il pugno diventato ormai virale. A parlare apertamente al popolo è stato Leonardo Fiaschi, cabarettista italiano, presente durante quella serata. Ha sfruttato i social media per raccontare come si sono realmente svolti i fatti, e prendendo le difese di McGregor.

Ti consigliamo come approfondimento – Bacoli, guardia giurata minaccia di darsi fuoco durante consiglio comunale: fermato appena in tempo!

McGregor Facchinetti verità: il pugno che ha fatto il giro del web

mcgregor facchinetti verità
Dal profilo Instagram di Francesco Facchinetti

Hotel St. Regis, Roma. Questo è l’albergo i cui filmati di videosorveglianza sono stati requisiti dalla Polizia di Stato. Lo scopo è chiaramente quello di indagare sui fatti avvenuti tra quelle mura, dove il lottatore di MMA Connor McGregor ha tirato un pugno a Francesco Facchinetti. È stato proprio quest’ultimo a denunciare l’aggressione, dicendosi incredulo di aver vissuto tale esperienza. Si è mostrato in un video, caricato sul suo profilo Instagram, facendo vedere ai suoi seguaci le condizioni del suo volto. Con le labbra spaccate, ha dichiarato che avrebbe potuto tenere tutto per sé stesso (e per i testimoni presenti), ma la consapevolezza della forza e della violenza del lottatore lo ha convinto a rivolgersi al pubblico. “State attenti”, ha concluso. Eppure, il cabarettista Leonardo Fiaschi era presente al momento dei fatti, e la sua versione è completamente diversa.

Ti consigliamo come approfondimento – Bari,14enne muore dopo vaccino: da più di un mese si attende l’autopsia

McGregor Facchinetti verità: la confessione di Fiaschi su TikTok

mcgregor facchinetti verità
Dal profilo TikTok di Leonardo Fiaschi

“Voglio tornare sulla vicenda Facchinetti – McGregor perché non è stata detta proprio la verità. Anche noi eravamo i protagonisti della serata ma nessuno ne ha parlato; manca qualche tassellino. Abbiamo passato una bellissima serata io, Facchinetti, Benji, Frullo, Fabrizio, Mengacci, Morandi, che c’erano anche loro. Poi, a un certo punto, il manager di McGregor mi chiama e ci invita in hotel. C’era, appunto, McGregor che ci ha invitati a bere il suo whisky. Ci siamo divertiti tantissimo. A un certo punto, mentre Fabrizio stava parlando con McGregor, Mengacci che fa? Gli sputa addosso il whisky. Morandi prende la chitarra e gliela spacca sul collo. Quindi lui, per difendersi, si gira di scatto e colpisce Facchinetti. Questa è la verità: si è soltanto difeso. Noi vogliamo verità per McGregor.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

5 × 3 =