Medico nero aggredito: “Neg*** di m**** da qui non esci vivo”

0
270
medico nero aggredito

Medico nero aggredito in provincia di Venezia dopo una visita fiscale. Il medico fiscale è stato aggredito da un malato non presente in casa alla visita fiscale. Il medico è stato insultato verbalmente e costretto a dichiarare il falso riguardo alla presenza in casa del paziente. Il medico terrorizzato è corso via e adesso valuta di trasferirsi in un’altra città con la famiglia.

Ti consigliamo come approfondimento-Calciatore 20enne si suicida per attacchi razzisti: ritrovata la lettera straziante di Seid

Medico nero aggredito da un paziente razzista

bonus tiroide leucemia integratori sla cancro sanità digitaleL’altro giorno, il 2 giugno, un medico fiscale di colore è stato aggredito a Chioggia, in provincia di Venezia. Il medico in questione era giunto per la visita fiscale a casa di un paziente, il quale non era in casa. Il paziente, di ritorno dal mare, è giunto poco dopo e ha iniziato ad attaccare il medico con insulti molto gravi. Infatti, il medico di colore è stato insultato così: “ Neg*** di m**** da qui non esci vivo. Non puoi venire in Italia a fare il ca*** che ti pare. Tu ora firmi che ero in casa o ti spacco la testa.” Tutte queste offese sono state pronunciate premendo un dito violentemente sul torace del povero medico. All’episodio erano presenti alcuni amici del paziente che non hanno difeso il medico, anzi hanno contribuito alle offese. In seguito, il medico è stato inseguito per alcuni metri in motorino dall’uomo.

Ti consigliamo come approfondimento-Roma, aggressione razzista e omofoba sul tram: “Sei un finocchio, che schifo me fai!”

Medico nero aggredito denuncia l’accaduto

allievi carabinieri campanaIl medico di colore ha raccontato l’episodio ai Carabinieri e ha denunciato l’uomo. Però, a causa delle minacce subite ha deciso di trasferirsi in un’altra città per paura di essere attaccato nuovamente. Il medico di colore ha dichiarato: “Non importa se sei la persona più buona e corretta del mondo. Se ti sei laureato in medicina a Padova. Se parli italiano meglio di un madrelingua. Se ti presenti sul lavoro sempre ben vestito e con un cartellino identificativo. Se sei sempre cordiale ed educato. A Chioggia sei un nero di me***”. Dopo mesi di attacchi e maldicenze nei suoi confronti, il giovane medico fiscale si è arreso al razzismo e ha chiesto il trasferimento. Ha troppa paura per sé e la sua famiglia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

20 + 16 =