Medico rifiuta i pazienti No Vax: “Gli ho detto di cambiare ambulatorio”

0
289
Medico rifiuta No vax,

Medico rifiuta No Vax o meglio, li guarirà e poi li saluterà. Questa la decisione di Amedeo Giorgetti, medico di Recanati. La notizia arriva da un gruppo Telegram al cui interno partecipano migliaia di medici pro Vax. Le intenzioni del medico sono quelle di aiutare i pazienti in cura da lui per poi salutarli se non vaccinati. La decisione arriva dopo numerose discussioni con i pazienti. Questi anziché ascoltare il medico continuavano a rifiutare, affermando le loro teorie.

Ti consigliamo come approfondimento – Medico fingeva di vaccinare i no vax per far ottenere Green Pass: arrestato

Medico rifiuta No Vax: le sue motivazioni

green pass vaccinale italia draghi conferenza stampa, Medico rifiuta No Vax,
View of a covid-19 vaccination.

“Caro paziente” inizia così la “lettera” di Amedeo Giorgetti, medico di Recanati pro Vax. “Il Covid ha devastato la vita umana e professionale” afferma. “Fino ad oggi, il vaccino è l’unica arma per non ammalarsi” ribadisce. “Se hai qualche dubbio o timore, sono a disposizione. Se pensi invece che il vaccino sia una pericolosa arma”. Qui si prepara alla sua iniziativa. “Allora è pregato di cambiare ambulatorio perché non tollero queste accuse stupide e offensive”. In riferimento anche al fatto che quest’ultimi siano uno strumento di guadagno delle multinazionali e non una cura. Una decisione che sicuramente farà discutere ma che ormai è stata presa.

Ti consigliamo come approfondimento – Al Cotugno i posti letto sono esauriti: “I ricoverati sono tutti No Vax”

Medico rifiuta No Vax: già un paziente allontanato

Tamponi Green Pass Crisanti, Medico rifiuta No Vax,La decisione di Giorgetti è stata presa dopo una serie di casi. Tra tutti, quello che forse lo ha fatto maggiormente riflettere, è un paziente in particolare. “Un mio paziente 55enne obeso, iperteso e diabetico, col quale da sei mesi sto discutendo per cercare di convincerlo a fare il vaccino”. La risposta del paziente però sarebbe stata tutt’altro che positiva. “No, per carità, chissà che mi mettete dentro”. Poco dopo è risultato positivo al tampone. “Così gli ho detto che una volta guarito avrebbe dovuto cambiare medico. Così ha fatto per fortuna sua e mia”. Stesso trattamento spetterà a tutti gli altri pazienti no Vax del dottor Giorgetti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

diciassette − quattro =