Mediterraneo wine & food and travel: ritorna la kermesse alla Mostra d’Oltremare

0
222
mediterraneo food & travel

Tutto pronto per la seconda edizione della fiera internazionale Mediterraneo wine & food and travel, organizzata da FagriFood e promossa da F.Agr.I (Filiera agricola italiana), in programma  alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 14 al 16 marzo 2024, in contemporanea e in sinergia con la BMT (Borsa Mediterranea del Turismo), giunta alla XXVII edizione.

Ti suggeriamo come approfondimento – Napoli, “Van Gogh Multimedia e la Stanza segreta”

Mediterraneo wine & food and travel: la presentazione alla stampa

dieta

Per tre giorni la “Mediterraneo wine & food and travel” al padiglione 3 ospiterà aziende italiane agroalimentari, i 5 Consorzi di vini campani, aziende appartenenti al turismo rurale. Oltre ad aziende africane provenienti dalla Nigeria, dal Camerun, dall’Uganda e anche dall’Uzbekistan e naturalmente buyers, operatori di settore italiani ed esteri e pubblico che avranno l’opportunità di girare tra gli stand alla ricerca non solo di prelibatezze ma anche di idee vacanza.

Ne hanno parlato stamane in conferenza stampa, presso l’hotel San Paolo : Gianfranco Grieci presidente della F.Agr.I (Filiera agricola italiana); Fabrizio Cantella direttore Progecta;  Nicola Caputo, Assessore Agricoltura Regione Campania; Michele Cutolo componente esecutivo nazionale Federagri; Marco Loi, direttore internazionalizzazione Fagri; Claudio Fava, presidente Comitato tecnico scientifico Fagri.

Mediterraneo wine & food and travel: le parole dei protagonisti

“In questa seconda edizione – dichiara il Presidente della F.Agr.I. Gianfranco Grieci – si rafforza il principio di coniugare l’agroalimentare di qualità delle piccole e medie imprese con il turismo enogastronomico anche grazie alla sinergia con la Bmt. Le tante aziende partecipanti italiane ed estere incontrano i buyers internazionali per accordi commerciali e fanno conoscere al grande pubblico le proprie eccellenze enogastronomiche attraverso degustazioni guidate con l’opportunità di offrire vacanze verdi attraverso i pacchetti turistici di Fagri Tour. Napoli diventa per tre giorni capitale del Bacino del Mediterraneo”.

Gli fa eco il direttore Progecta Fabrizio Cantella che commenta: “Nel progetto di espansione di Bmt non poteva mancare una presenza così affine al turismo di prossimità qual è il settore dell’agriturismo e quindi abbiamo ben accolto la presenza espositiva al padiglione 3 della Fagri, rappresentata dal presidente Gianfranco Grieci, per ampliare in Bmt lo spazio dedicato al turismo enogastronomico. Reputo questa sinergia foriera di ulteriori aperture in Bmt. Ancora una volta Napoli si conferma  epicentro indiscusso delle attività turistiche nel Mediterraneo”.

Dello stesso parere l’assessore all’Agricoltura della Regione Campania Nicola Caputo che sostiene: ”Dobbiamo convincerci che la definizione degli itinerari enogastronomici può davvero rappresentare un asset importante per l’attrattività turistica e per lo sviluppo economico della  nostra regione. Per questo stiamo lavorando anche con l’assessorato al Turismo per rendere tutto questo  più fruibile.”

Ti suggeriamo come approfondimento – Dieta mediterranea, la più apprezzata al mondo

Mediterraneo wine & food and travel: i meeting istituzionali

dieta mediterraneaQuest’anno grande attenzione viene data ai meeting istituzionali con ministri italiani ed esteri ed ambasciatori soprattutto dell’Africa con un focus sul Piano Mattei e dell’America Latina in collaborazione con IILA (Istituto Internazionale Latino Americano).

Sono previsti convegni tematici targati Federagri nazionale e un meeting  promosso da Aerec su ”Agricoltura, turismo e sviluppo: come creare vero BENessere” che si svolgerà venerdì 15 marzo in cui verranno approfondite, grazie al contributo di qualificati relatori, tematiche e visioni innovative volte alla promozione del benessere negli ambiti dell’agricoltura, del turismo e dello sviluppo.

Ti suggeriamo come approfondimento – A Castel dell’Ovo trionfano le eccellenze italiane

Mediterraneo wine & food and travel: premi e manifestazioni

Ma anche premi e manifestazioni, come il Premio Internazionale Meronis, rivolto a tutte quelle persone che si sono particolarmente distinte in ambito culturale, giornalistico, imprenditoriale, sportivo, turistico e che sono legate in qualche modo al mondo del vino.

Grande attesa per la premiazione del Concorso enologico Big Wine Awards. Il concorso di vini di eccellenza rivolto alle aziende vinicole italiane ed estere, presentato dalla giornalista Rai Donatella Scipioni.

Tra gli eventi il Premio internazionale di cucina “Chef in …Mostra”, coordinato dal presidente dell’Associazione Cuochi Napoletani, Giuseppe Sorrentino e rivolto a chef italiani e stranieri, che si esibiranno nei vari show cooking preparando un piatto legato al territorio di provenienza.