Dmitry Medvedev contro l’Occidente: “Sono dei bastar*i. Voglio farli sparire”

0
733
Medvedev occidente,
Fonte: Wikipedia

Medvedev occidente, il vice capo del Consiglio di Sicurezza russo attacca l’occidente. Le sue parole non lasciano scampo ad equivoci e rendono chiaro il suo pensiero. “Sono dei bastar*i” afferma riferendosi agli occidentali. Affermando che farà tutto ciò che è in suo potere per farlo sparire. Sostiene inoltre che le sanzioni dell’occidente facciano parte di un progetto anti-Russia. Prive di fondamenta legali o di giustificazioni valide.

Ti consigliamo come approfondimento – Giletti a Mosca dà voce alla propaganda russa. Sallusti: “Quello è un palazzo di m***a”

Medvedev occidente: le due parole del vice capo del Consiglio di sicurezza russo

Medvedev occidente
Fonte: Wikipedia

Più chiaro di così non poteva essere. Dmitry Medvedev ha una visione chiara dell’occidente e di tutti gli occidentali. Secondo il vice capo del consiglio di sicurezza russo infatti: “Sono dei bastar*i”. Non ci sono secondo lui altre parole con cui descriverli. E il scopo nella vita appare altrettanto chiaro: “Finchè sarò in vita farò di tutto per farli sparire”. Che dire, se si pensava che Putin fosse l’estremo, forse c’è qualcuno più estremo di lui. In questo caso si tratta di Dmitry Medved che non ha, decisamente, apprezzato le sanzioni imposte alla Russia dall’occidente.

Ti consigliamo come approfondimento -Cento giorni di guerra in Ucraina, tra gli stupri e i crimini di guerra russi

Medvedev occidente: il suo punto di vista sulle sanzioni

Putin discorso Occidente, Medvedev occidente,Un astio, quello di Dmitry Medvedev, che covava probabilmente già da tempo e che le sanzioni occidentali imposte alla Russia hanno probabilmente alimentato. “Sono doppiamente illegali” secondo lui, che non trova fondamenti di legalità o giustificativi. “Non colpiscono solo gli statisti o i deputati, ma anche le famiglie”. Si potrebbe però dire lo stesso delle loro bombe in Ucraina. Non colpiscono solo i “neonazisti” (così da loro definiti) o i militari, ma anche i civili. Per questo afferma che: “Odio gli occidentali. Sono dei bastar*i e degenerati. Vogliono la nostra morte e quella della Russia”. Un messaggio chiarissimo, che sicuramente allontana la Russia ancor di più dall’Occidente.

Ti consigliamo come approfondimento – Mosca contro l’Italia: 24 ambasciatori espulsi dalle ambasciate italiane in Russia

Medvedev occidente: la risposta di Luigi Di Maio

Di Maio minacce Putin, Medvedev occidente,Alle parole di Dmitry Medvedev nei confronti dell’occidente, per l’Italia, risponde il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Le sue sono parole gravissime e pericolose. Non certamente un segnale di dialogo” afferma. “Si tratta di un’inequivocabile minaccia verso chi sta cercando la pace” commenta poi. “Quello che ha affermato non lascia dubbi e allontana maggiormente la Russia dalla ricerca della pace” prosegue. “Danno invece linfa ad una campagna d’odio contro l’Occidente”. Pochi dubbi anche su questo dunque, da parte di Di Maio. Lui stesso precedentemente aveva usato parole pesanti per parlare di Putin. Probabilmente per questo si rende maggiormente conto di quanto certe affermazioni possano risultare pesanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dodici − 11 =