Giorgia Meloni pubblica l’audio di uno stupro per la campagna elettorale. Letta: “È indecente”

0
1445
meloni video stupro
Fonte: Facebook

Meloni video stupro ai danni di una donna ucraina da parte di un 27enne che la leader di Fratelli d’Italia sottolinea essere richiedente asilo. La decisione di pubblicare il video dello stupro è stata subito criticato definendo l’azione delle Meloni come strumentalizzazione dei fatti per la campagna elettorale. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Muore per recuperare il cellulare, la ragazza posta l’ultima foto insieme ma poi la rimuove

 Meloni video stupro pubblicato su Facebook 

meloni video stupro, proroga green pass, Italia utero affitto,
dal profilo Facebook ufficiale di: Giorgia Meloni

Il video era offuscato e prima dell’inizio delle immagini si sottolinea ka presenza di immagini forti. Tuttavia l’audio delle urla della donna mentre viene stuprata restano agghiaccianti. Il video era circolato sui social ed è diventato più virale dopo che Giorgia Meloni lo ha pubblicato sui suoi profili social. “Stupro choc a Piacenza, richiedente asilo abusa di una donna ucraina in strada. Non si può rimanere in silenzio davanti a questo atroce episodio di violenza sessuale ai danni di una donna ucraina compiuto di giorno nella città di Piacenza da un richiedente asilo. Un abbraccio a questa donna, alla quale la nostra società non ha saputo garantire la sicurezza di cui aveva diritto.

 A nome delle istituzioni italiane le chiedo scusa. La lotta al degrado, all’illegalità diffusa, all’immigrazione illegale di massa non sono concetti astratti, riguardano la vita quotidiana di ognuno di noi e soprattuto dei più fragili. Farò tutto ciò che mi sarà possibile per ridare sicurezza alle nostre città”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – Loredana Bertè vs Meloni: “Si vergogni!” L’attacco in un video virale su Instagram

Meloni video stupro: la polemica alla strumentalizzazione 

meloni video stupro, governo conte mattarella
Dalla pagina Facebook di Giorgia Meloni

I commenti da parte del mondo della politica e non solo non si sono fatti attendere. In molti definiscono le azioni della Meloni come mera propaganda per il suo programma elettorale. Anche la sindaca di Piacenza Katia Tarasconi si è accodata alle critiche. “Spero che non si scada nella strumentalizzazione riguardo la nazionalità del delinquente, come se fosse colpa di chi si impegna per l’accoglienza e l’integrazione se un richiedente asilo commette un crimine. La colpa è del richiedente asilo in questione. Punto”. 

Ti suggeriamo come approfondimento – La grande truffa del ‘Sovrano Stato Antartico di San Giorgio’: in 700 abboccano

Meloni video stupro: le dichiarazioni di Letta 

meloni video stupro, letta sostiene speranza, letta nuova tassa,
Dalla pagina Facebook ufficiale di Enrico Letta

Anche il segretario del Pd Enrico Letta ha criticato fortemente la Meloni. “Faccio un appello a tutti perché tutti stiamo dentro i limiti della dignità e della decenza. Il video postato da Giorgia Meloni su uno stupro è un video indecente e indecoroso. C’è il rispetto delle persone che deve essere prima di tutto quindi invito tutti a fare una campagna elettorale in cui si parli delle cose e ci si confronti anche animatamente. Ma non si può essere irrispettosi dei diritti delle persone”. Le critiche hanno sottolineato come la Meloni denunciando uno stupro abbia parlato solo della nazionalità dello stupratore e non dell’effettiva violenza di genere che è avvenuta.