Mercato azionario: resta alta l’attenzione per titoli big tech, automotive e mondo dello sport

0
200
Mercato azionario

Dopo un periodo di chiusure record le borse europee e americane hanno subito una decisa frenata a causa sia dell’andamento dell’epidemia da Covid, sia dei complessi intrecci geopolitici che hanno recentemente interessato numerosi paesi.

In Asia è molto forte la preoccupazione per la ripresa dei contagi, che si stanno concentrando soprattutto in Giappone, tuttavia anche l’Europa e l’America, pur forti di un’avviata campagna vaccinale, stanno scontando i timori per i nuovi lockdown che potrebbero profilarsi all’orizzonte. I mercati si stanno quindi dimostrando prudenti, anche se il periodo appena trascorso si è rivelato essere molto positivo per le economie occidentali.

In particolare, tra gli asset che hanno intercettato e continuano a intercettare maggiormente l’attenzione degli investitori si annoverano i titoli azionari, soprattutto per quanto concerne ambiti come l’automotive, il big tech e il mondo dello sport.

Naturalmente, prima di comprare azioni quotate in Borsa è necessario effettuare un attento studio dell’offerta presente sul mercato, magari consultando approfondimenti dettagliati sempre aggiornati proposti da portali specializzati come Diventaretrader.com, vero e proprio punto di riferimento per tutti gli aspiranti investitori.

Il grande successo delle big tech

Le big tech, ovvero le più grandi società del settore tecnologico e finanziario, sono spesso protagoniste sul mercato azionario perché crescono a ritmo costante da svariate decine di anni e sono riuscite a imporsi come leader nei loro settori di riferimento a livello globale.

Amazon, Apple, Facebook, Alphabet (ovvero Google) e Microsoft detengono quasi il monopolio delle comunicazioni online e del commercio elettronico. Il loro successo è stabile, tanto che anche durante la pandemia di Covid, mentre l’economia legata ai business fisici crollava, le azioni di queste società hanno fatto registrare una grande crescita.

Tra le società più promettenti spiccano sicuramente Amazon e Alphabet. Quest’ultima, infatti, ha raggiunto un utile netto nel secondo trimestre del 2021 pari a 18,52 miliardi di dollari e le sue azioni sono arrivate a valere 2.638 dollari, con un’impennata pari al 51% rispetto all’inizio dell’anno. Anche la società fondata da Jeff Bezos ha toccato importanti traguardi durante i mesi appena trascorsi, confermandosi come il leader nel settore della vendita online e del commercio digitale.

Investire nel mondo dello sport e nell’automotive

Sono sempre di più gli utenti che decidono di investire in azioni di società legate al mondo dello sport. In genere si acquistano i titoli dei grandi club calcistici quotati in Borsa, come ad esempio la Juventus o le squadre estere, i quali riescono a movimentare ingenti quantitativi di denaro.

Le squadre di calcio, infatti, hanno a disposizione diversi modi per guadagnare degli introiti. Oltre al denaro ricavato dalla vendita dei biglietti per assistere alle partite allo stadio, infatti, vi sono i guadagni ottenuti dalla commercializzazione del merchandising legato al club e quelli legati alle compravendite dei giocatori.

Il settore dell’automotive è un altro ambito sul quale si concentra l’attenzione di numerosi investitori. Dopo aver scontato un calo delle vendite durante i mesi di lockdown, l’industria dell’auto sembra essersi ripresa, arrivando a raggiungere i livelli pre Covid. Grande interesse è riservato in particolare all’ambito dei veicoli elettrici, destinati a diventare i futuri prodotti di punta delle case automobilistiche e per i quali è previsto un forte aumento della domanda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quattordici − nove =