Imprenditore italiano ucciso in Messico, svolta nel caso: arrestata la moglie

0
1542
messico imprenditore ucciso
Dal profilo Instagram di Alessandro Tunesi

Messico imprenditore ucciso da due sicari, arrestata la moglie. Un caso che si infittisce ora dopo ora quello della morte di Alessandro Tunesi. Albergatore, studioso dei Maya, padre di due figlie che amava tanto. Le prime ipotesi si concentravano su un tentativo di opposizione a un’estorsione. Per la Procura federale la realtà potrebbe essere un’altra: ad assoldare i killer sarebbe stata la moglie. Elizabeth Tunesi sarebbe stata arrestata insieme ad altri due uomini, i presunti killer.

Ti consigliamo come approfondimento – Stupro, sentenza shock: assolto perché la ragazza ha lasciato la porta socchiusa

Messico imprenditore ucciso: arrestate tre persone tra cui la moglie

messico imprenditore ucciso
Alessandro Tunesi insieme alla moglie Elizabeth, dal profilo ufficiale Instagram della vittima

Dallo scorso 2 luglio, la morte di Alessandro Tunesi resta senza un movente e senza risposte. L’imprenditore e albergatore italiano è stato ucciso a colpi di pistola mentre era in sella alla sua moto BMW. L’omicidio è avvenuto a Palenque, nello Stato del Chiapas. Tunesi si stava recando nei pressi della scuola delle figlie, La Escriba di Palenque, per riportarle a casa. Due killer in moto si sono appostati lungo una strada secondaria. Al suo passaggio, l’imprenditore è stato ucciso da tre proiettili. Le prime ricostruzioni dopo la morte ipotizzavano che Tunesi avesse potuto ricevere minacce da estorsori. Un amico di famiglia ha dichiarato ad AFP che, in Messico, la criminalità organizzata chiede il pagamento del pizzo, “derecho de piso”, a negozianti e imprenditori.

Dopo alcuni giorni, la smentita. Le indagini sul luogo hanno ben presto localizzato la moto della coppia di assassini. Era in una zona di ecoturismo, La Cañada. La Procura federale dello Stato di Chiapas rivela una pista: la moglie Elizabeth sarebbe coinvolta nell’assassino. Nelle città di Tuxtla Gutiérrez e Palenque, sono stati effettuati tre arresti: Gerardo Antonio N. e Luis Martín N., considerati gli assassini. Il terzo arresto è di Elizabeth Tunesi, arrestata per ipotesi di aver assoldato gli assassini. In una nota della Procura: “Queste persone compariranno davanti al giudice di primo grado del distretto giudiziario di Catazajá, che sarà l’autorità che definirà la loro situazione giuridica“.

Ti consigliamo come approfondimento – Andrea, morto a Sharm, domani rientra la salma. Italiani nel resort: “Abbiamo paura!”

Alessandro Tunesi, tra l’amore per le figlie e la passione per il popolo Maya

Tunesi davanti a un tempio della civiltà Maya di cui era profondo conoscitore. Dal profilo ufficiale Instagram dell’albergatore

Alessandro Tunesi era un imprenditore italiano, sposato da 21 anni con la moglie Elizabeth. Con lei aveva avuto tre figlie di cui era molto innamorato. La sua forte passione per la cultura e per il popolo Maya lo aveva portato in Messico. Lì aveva aperto un albergo di lusso, Quinta Chanabnal. Oltre alla professione di albergatore, Tunesi studiava e scriveva di cultura Maya. El arte maya e Mayas y aztecas, i titoli di due libri sull’argomento. Ha scritto articoli per riviste culturali, teneva conferenze e interpretava, come epigrafista, i glifi della lingua Maya. Nel 2021 aveva anche presenziato al forum “Messico-Italia 500 anni di dialogo culturale”, di organizzazione del Ministero della Cultura. Sulla sua morte tante le lacrime versate da familiari, amici e colleghi. Una persona mirabile e della sua fine ancora nessuna risposta.