Esclusiva, Mihajlovic si dimette: saluta Bologna per lottare contro il cancro

0
297
Mihajlovic dimissioni,
Dalla pagina Facebook di Bologna Fc 1909

Mihajlovic dimissioni, la notizia che ci arriva in redazione da una fonte anonima è esclusiva. Il tecnico croato del Bologna starebbe per annunciare le proprie dimissioni. La motivazione di questo gesto è dovuta alla sua salute. Sinisa Mihajlovic da quasi quattro anni ormai lotta contro un cancro. Nonostante ciò il Bologna, pur conscio del rischio che avrebbe corso, ha comunque deciso di mantenerlo sulla panchina e di sostenerlo. Tuttavia sembra giunto il momento, per Sinisa, di dare le dimissioni. Lo aspettano una serie di cure, nella speranza che il “guerriero” possa sconfiggere maledetto male. Forza Sinisa!

Ti consigliamo come approfondimento – La Partita: su Rai2 l’evento benefico di calcio, spettacolo e solidarietà

Mihajlovic dimissioni: la conferenza stampa di oggi

Mihajlovic dimissioni,
Dalla pagina Facebook di Bologna Fc 1909

Le dimissioni di Sinisa Mihajlovic avverranno probabilmente nella giornata odierna. Oltre alla notizia ricevuta da una fonte che preferisce restare anonima, ci sono altri fattori che lo lasciano intuire. Tra questi, sicuramente la conferenza stampa di oggi prevista per le 12:00. Una conferenza strana, anomala, non prevista. Di fatto in questo momento le squadre di club non hanno partite da affrontare. C’è la pausa nazionali, quindi perché convocare una conferenza stampa? L’unico motivo che può sostenere questa teoria è proprio quello delle dimissioni. La motivazione, visti i rapporti tra società e allenatore, è forse soltanto una. Mihajlovic deve prepararsi a combattere un altro grande incontro. Non di calcio, ma di salute. Il tecnico bolognese è infatti malato di cancro da quasi quattro anni. Dovrà quindi sostenere, probabilmente, delle importanti cure a breve. Motivo che lo spingerebbe verso questa scelta.

Ti consigliamo come approfondimento – Trovato morto in casa Paolo Beldì, il regista di “Quelli che il calcio”

Mihajlovic dimissioni: la battaglia contro un maledetto male

tumori, Mihajlovic dimissioniSinisa Mihajlovic non è sicuramente una persona che si arrende senza lottare. Lo racconta il suo passato, non solo da giocatore, ma di uomo. Storica la sua affermazione in una conferenza stampa, quando un giornalista gli chiese se avesse paura di essere esonerato. “Paura di essere esonerato? Io da bambino dovevo fare attenzione alle bombe che mi cadevano in testa, di quello ho paura. Questo è uno sport, per me è un divertimento. Non posso aver paura.” Allo stesso modo e con la stessa grinta ha appreso e iniziato a combattere il cancro che lo affligge da quattro anni ormai. Ha scoperto di averlo nell’estate del 2019. Una forma di leucemia mieloide acuta. Un tumore del sangue che si sviluppa nel midollo osseo e che può risultare fatale. Dopo il primo periodo di cure però Sinisa è tornato ad allenare. Ma ora si prospetta un nuovo ritiro, speriamo breve.

Ti consigliamo come approfondimento – Ragazzini devastano centro vaccinale: improvvisavano partita di calcio

Mihajlovic dimissioni: Bologna, storia di amore e fiducia

Mihajlovic dimissioni,
Dalla pagina Facebook di Bologna Fc 1909

Tutto ebbe inizio nel gennaio 2019, quando Sinisa Mihajlovic venne chiamato per sostituire il tecnico esonerato Filippo Inzaghi. Vince la prima partita con l’Inter allo Stadio Meazza e da lì, inizia una storia d’amore. Sono 9 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte, risultati che portano al rinnovo del tecnico sulla panchina del Bologna. Un mese dopo poi, la terribile scoperta, Sinisa Mihajlovic è malato di una forma acuta di leucemia. Nonostante ciò, Walter Sabatini, direttore sportivo del club, conferma la volontà di proseguire il percorso assieme a Sinisa.  Da lì, inizia una storia di fiducia. Alla seconda stagione la bologna arriva 12° con 47 punti. Alla terza riconferma la sesta posizione. Il pubblico lo sostiene e lo incita a gran voce ogni partita. Così come lo sosterrà, assieme a tutto il mondo del calcio, anche ora, nella sua partita più importante. Forza Sinisa, siamo tutti con te!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 + 20 =