Morte Chiara Ugolini, parla la compagna di Impellizzeri: “Soltanto Dio ti potrà giudicare”

0
414
Morte Chiara Ugolini

Morte Chiara Ugolini – Arrivano le parole della compagna di Stefano Impellizzeri, l’uomo che nella giornata di ieri si è tolto la vita impiccandosi in carcere a seguito dell’omicidio di Chiara Ugolini, avvenuto lo scorso 5 settembre.
Non eri più la stessa persona” ha detto Carla, “soltanto Dio ti potrà giudicare”.

Ti consigliamo come approfondimento – Violenza sulle donne, nasce la “Stanza tutta per sè” nel Napoletano

Morte Chiara Ugolini: parla la compagna di Stefano Impellizzeri

Morte Chiara UgoliniLa situazione per me è delicata. Non avevo ancora trovato il modo per uscire dal buco nero in cui ero piombata dopo che lui ha ucciso quella pover ragazza, ed ecco che ora mi sembra di sprofondare in un buco ancora più profondo”. Queste sono le parole della compagna di Stefano Imperllizzeri, Carla; quest’ultima commessa in un negozio di Bardolino, mamma della loro bambina di 8 anni, aveva lasciato quel messaggio sul cellulare proprio rivolto a Imperllizzeri. Ha poi chiosato in questo modo: “Non eri più la stessa persona, soltanto Dio ti potrà giudicare”.

La donna, poi, sul suo profilo Facebook pubblica un’immagine con un cuore spezzato. La foto era contornata da una poesia di Rosa Ramirez, che recita:
Lo sapevi che le lacrime sono molto più speciali di un sorriso? Perché? Perché il sorriso lo puoi regalare a chiunque, in ogni momento e occasione, un sorriso lo possiamo anche fingere, ma le lacrime sono gocce di un cuore che vuole bene, gocce di sentimenti veri e sono versate solo per le persone a cui vogliamo bene e che non vogliamo perdere”.

Ti consigliamo come approfondimento – Imprenditore napoletano insultato sui social dai No Vax:”Devi morire”

La denuncia e il biglietto d’addio

Acciaroli violenza sessuale,, Morte Chiara UgoliniLo scorso 5 settembre è stata propria la compagna di Imperllizzeri a sporgere denuncia. Stefano, dopo che aveva ucciso la 27enne Chiara, ha aspettato che Carla tornasse nel loro appartamento per confessarle quello che aveva fatto. Dopo che l’uomo si è dato alla fuga, lei ha raccontato tutto alle forze dell’ordine. Imperllizzeri è stato arrestato lungo l’autostrada del Sole nei pressi di Firenze Impruneta. L’uomo, prima di suicidarsi, ha scritto un biglietto il cui contenuto era il seguente:
Non sopporto il peso del rimorso per il grave gesto che ho commesso, chiedo scusa ai familiari di Chiara”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 3 =