Morto Andrea Purgatori, aveva 70 anni: il giornalista stroncato da una malattia fulminante

0
453
Morto Andrea Purgatori
Foto dalla pagina Facebook ufficiale di Andrea Purgatori

Morto Andrea Purgatori, noto giornalista, sceneggiatore e autore televisivo. Per molti anni, è stato uno dei volti più noti di La7. Da giorni era ricoverato a causa di una breve malattia fulminante. Si è spento questa mattina, a Roma. A dare il triste annuncio sono stati i figli Edoardo, Ludovico e Victoria. Nella sua carriera, si è occupato di terrorismo, intelligence e criminalità. Importante il suo contributo alle indagini sulla strage di Ustica del 1980.

Ti consigliamo come approfondimento – Patrick Zaki, condanna definitiva: 3 anni di reclusione in Egitto

Morto Andrea Purgatori: tra gli ultimi lavori, il documentario sul caso di Emanuela Orlandi

Morto Andrea Purgatori
Foto dalla pagina Facebook ufficiale di Andrea Purgatori

È morto Andrea Purgatori. A dare il triste annuncio sono stati i figli del noto giornalista, Edoardo, Ludovico e Victoria. Purgatori è stato un noto giornalista, sceneggiatore e autore televisivo. Per anni, presso il Corriere della Sera, si è occupato di terrorismo, intelligence e criminalità. Ha dato anche un contributo importante durante le indagini sulla strage di Ustica del 1980. È entrato poi anche in televisione, dove è diventato autore e conduttore di reportage su La7 Atlantide. Tra i suoi ultimi lavori, vi è stata la partecipazione al famoso documentario sul caso di Emanuela Orlandi, Vatican Girl.

È stato anche docente di sceneggiatura. Non ha caso, ha scritto molto per il cinema e per la televisione. Ha firmato il film “Il muro di gomma”, che fa riferimento alla strage di Ustica e per il quale ha ricevuto il premio “Nastro d’argento”. La sua firma è stata posta anche su “Fortapàsc”, pellicola ispirata al giornalista Giancarlo Siani.

Ti consigliamo come approfondimento – Guerra in Ucraina, come sta vivendo il conflitto l’occidente?

Morto Andrea Purgatori: non solo giornalismo, ma anche satira e comparse televisive

Morto Andrea Purgatori
Foto dalla pagina Facebook ufficiale di Andrea Purgatori

Morto Andrea Purgatori – Andrea Purgatori non si è limitato a lasciare il segno esclusivamente in capo giornalistico. È stato anche un importante volto televisivo ed è emerso anche nella sfera comica e satirica. Note sono state anche le sue collaborazioni con Corrado Guizzanti e con Antonio Albanese, volte a metter su programmi di tutto rispetto, come “Il caso Scafroglia”, “Aniene”, “Non c’è problema”.

Tra le tante attività, non sono mancate anche delle comparse in serie tv e pellicole cinematografice. Ha partecipato a molti episodi dell serie televisiva “Boris”, presente ora sulla piattaforma “Netflix”. Ha collaborato anche con Carlo Verdone nei film “Posti in piedi in paradiso” (2012) e “L’abbiamo fatta grossa” (2016). È comparso anche nei film di Alessandro Aronadio, come “Due vite per caso” (2010) e “Orecchie” (2016). Ha ottenuto anche una parte nella serie televisiva “1993”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

1 × 2 =