Anziano muore d’infarto a 5 giorni dal vaccino Moderna. Bloccati i funerali

0
174
Muore vaccino Brescia

Muore vaccino Brescia – L’80enne bresciano è morto a distanza di 5 giorni dal vaccino anti – Covid. Il suo funerale è stato però bloccato dalla dottoressa, medico di base della famiglia, che ha richiesto l’autopsia. Lei stessa ha inoculato la dose all’uomo sabato pomeriggio, domenica il decesso.

Ti consigliamo come approfondimento – Corteo negazionista a Bergamo con medici e sanitari: la città si indigna

Muore vaccino Brescia: Anziano di 80 anni muore dopo il vaccino Moderna

muore vaccino bresciaAd Alfianello, in provincia di Brescia, un uomo di 80anni è morto a distanza di 5 giorni dalla vaccinazione contro il Covid-19. All’uomo era stato inoculato, a domicilio dal suo medico di famiglia, il vaccino Moderna. Sabato la somministrazione, domenica la morte. I familiari hanno raccontato la vicenda al Giornale di Brescia. Dal racconto sembrerebbe che l’uomo abbia accusato un forte dolore al petto che è stato però sottovalutato. Un infarto sembra sia stata la causa del decesso. I soccorsi sono stati inutili, l’uomo è morto in casa.

I suoi funerali, organizzati per questa mattina, sono stati bloccati proprio dal medico di famiglia. La dottoressa ha infatti chiesto ulteriori approfondimenti, tra cui appunto l’esame autoptico che verrà eseguito nei prossimi giorni. L’intendo del medico è quello di escludere ogni possibile correlazione con il vaccino. Anche se ad oggi non ci siano correlazioni, se non temporali, si ricorrerà all’accertamento. Il figlio dell’anziano ha commentato così: “La dottoressa non ha voluto firmare il certificato perché sostiene che si deve escludere un legame di causa ed effetto tra la morte e il vaccino. E’ stata lei a somministrare il vaccino Moderna al mio papà. Ci ha detto che vuole essere certa che non vi sia alcuna correlazione”.

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, nuova variante Covid. Incrocio tra europea e africana: è più letale

Muore vaccino Brescia: 70enne morta in Sardegna

pensioni anziani vecchi panchina paesaggio pensione casalingheNon è di certo l’unica morte sospetta dopo la somministrazione di un vaccino in Italia. Anche in provincia di Oristano, in Sardegna, un nuovo caso di morte sospetta after vaccino. Una 70enne che dopo due giorni dalla somministrazione dell’anti Covid firmato AstraZeneca è deceduta. Sul caso è stata aperta un’inchiesta dalla Procura di Oristano che indagherà sulla possibile correlazione.

La sostituta procuratrice, Silvia Mascia, ha infatti chiesto l’autopsia sul corpo della donna dopo l’esposto dei familiari. Solo con un esame autoptico si potrà stabilire un eventuale legame tra la somministrazione del vaccino e il decesso. Per ora, in entrambi i casi, l’unica correlazione sembrerebbe unicamente la distanza temporale tra l’inoculazione e il decesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 × 5 =