Museo Mann e il centro storico uniti per l’arte: nasce la Via dell’Archeologia

0
400
Museo Mann

L’unione fa la forza, anche e soprattutto nell’ambito della valorizzazione del patrimonio culturale. (Leggi anche – In trasferta con gli azzurri). In questa direzione si inserisce la lodevole iniziativa, partita il 3 marzo 2019, che ha dato vita alla via dell’Archeologia, un suggestivo itinerario che si propone di collegare il Museo Mann con i siti archeologici più importanti della città.

A Napoli il Museo Mann si ramifica

museo mann

L’itinerario tende a collegare il Museo Mann con i siti archeologici più importanti della città. La prima tappa porta alla Basilica della Pietrasanta. Qui sono in mostra i reperti della collezione dedicata a Napoli antica, nell’installazione “Sacra Neapolis” presso il Lapis Museum. «La definizione della via dell’archeologia nel centro storico – spiega Paolo Giulierini, direttore del Mann – è la prima tappa di un importante lavoro. L’obiettivo è far nascere un percorso virtuoso che valorizzi le bellezze archeologiche del centro storico. Al Museo Mann è presente la sezione Neapolis, che entro il 2020 sarà rinnovata. Ai visitatori del Mann verrà dato un coupon. Questo permetterà di acquistare il biglietto per le mostre nel Lapis Museum a 3€, anziché 10

Leggi anche – Kinder presenta a Napoli la sua nuova linea di gelati

Uno sguardo a 360° sul Mann

Museo MannIl Museo Mann è uno tra i più importanti della città di Napoli, ed è un’eccellenza mondiale.  Questi sono solo alcuni fra i principali reperti conservati:

  • Sculture dagli orti Farnesiani e da villa Madama: nella galleria sono esposte le sculture che si trovavano un tempo negli Orti Farnesiani e a Villa Madama.
  • Sculture dalle terme di Caracalla: Troviamo la statua dell’Ercole Farnese, la Flora Farnese, e poi l’imponente Toro Farnese, enorme gruppo statuario.
  • Sculture dalla villa Farnesina: nelle Sale 25-28 vi sono sculture e rilievi diversi un tempo esposti alla Farnesina.
  • Galleria degli Imperatori: nella galleria Sala 29 vi è la collezione dei ritratti di imperatori romani e dei filosofi greci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here