Sempre più bambini usano armi e violenza: a Napoli baby gang spara ai poliziotti

0
1037
Napoli baby gang assalta Polizia

Napoli baby gang assalta Polizia: questa la tragica realtà a cui purtroppo ci stiamo abituando. Sempre più bambini precipitano nella malavita, iniziando la carriera di criminali appena raggiunta la doppia cifra d’età. L’ultimissimo episodio è ambientato a Napoli, dove tre ragazzini hanno tentato una rapina in un supermercato.

Ti consigliamo come approfondimento – Terrore fuori un asilo a Roma: rumeno tenta di rapire bimbo alla madre

Napoli baby gang assalta Polizia: stavano tentando di rapinare un supermercato

Sono tre i membri della gang che hanno assalito la Polizia napoletana la scorsa sera. Sono giovanissimi: la loro età è compresa tra i 14 e i 16 anni. Eppure, le loro mani reggono oggetti più grandi di loro. Si parla di pistole – qualcosa che neanche gli adulti (se non gli autorizzati) possono possedere e adoperare. Ma passiamo ai fatti di cronaca. I tre ragazzini si sono catapultati all’interno di un supermercato in via Cairoli per effettuare una vera e propria rapina. Il titolare agisce prontamente, invocando l’aiuto delle autorità. L’intervento degli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia arriva prontamente. Ma i tre piccoli criminali non si arrendono facilmente. Uno di loro spara in direzione di un poliziotto subito dopo essersi messo in sella a uno scooter per fuggire con i suoi compari. In seguito si saprà che l’arma è una Bruni calibro 8 priva di tappo rosso.

Ti consigliamo come approfondimento – Venezia, turisti cucinano spaghetti su un monumento storico: multati con 1000 € a testa

Napoli baby gang assalta Polizia: l’inseguimento

Napoli incidente camion, campania esplosione commissariato,Tragedia funivia Stresa, Concorso Polizia Municipale Bacoli, Veggente tedesco Madeleine McCann, Napoli bambino caduto, Verona mamma uccide figlie, Catania donna nuda, milano violenze capodanno, incidente brescia,Gli scooter sono subito intercettati, così una Squadra Mobile può corrergli dietro. L’inseguimento costa eccessi di limiti di velocità e manovre pericolose. Durante la corsa, si sbarazzano di alcuni oggetti; poi uno di loro spara contro la Polizia. Giunti in via Foria, la moto viene fatta cadere per porre fine alla fuga. I tre si rialzano e provano a darsela a gambe, ma un’altra pattuglia li blocca. L’arma viene sequestrata e si scopre che lo scooter è stato rubato lo scorso 13 maggio a Napoli. Confiscati anche alcuni effetti personali dei tre criminali, tra cui cellulari e portafogli. I tre vengono arrestati per rapina aggravata, lesioni, resistenza a pubblico ufficiale e ricettazione. Lo scooter e la refurtiva vengono restituiti ai legittimi proprietari.

Ti consigliamo come approfondimento – Pistoia, incendio all’Ospedale San Jacopo: l’intervento dei Vigili del Fuoco è provvidenziale

Le baby gang fanno sempre più paura

furtiOgni giorno arrivano segnalazioni riguardanti gravi azioni adoperate da baby gang – non solo a Napoli, ma in tutta Italia. La malavita contagia eccessivamente i più giovani, forse con lavaggi del cervello, facendo creder loro che la violenza è la migliore soluzione per ottenere tutto e subito. Fino a dove sono in grado di spingersi, questi ragazzini intestarditi?