Napoli, shock in una stanza del Cardarelli: busto di Mussolini e calendario fascista in bella mostra

0
234
Napoli Cardarelli busto Mussolini
Fonte Fanpage.it

Napoli Cardarelli busto Mussolini: in una stanza dell’ospedale napoletano presenti un busto di Benito Mussolini ed un calendario di Predappio con il volto del Duce. Le foto e un video della stanza sono state diffuse da Fanpage e hanno scatenato indignazione e non solo sul web.

Ti consigliamo come approfondimento-Lodi, la titolare della pizzeria, divenuta un caso mediatico, trovata morta. Si indaga per istigazione al suicidio

Napoli Cardarelli busto Mussolini: foto e video

Fonte Fanpage.it

Foto e video shock di una stanza dei medici al primo piano del Padiglione A dell’ospedale “Antonio Cardarelli” di Napoli. La stanza dei medici è stata arredata con un busto di Benito Mussolini ed un calendario di Predappio con il volto del Duce. Si tratta di una scena incredibile che Fanpage.it ha mostrato in un video.  Non sappiamo quale tra i medici sia stato così fieramente nostalgico da ritenere opportuno un arredo del genere all’interno di una struttura pubblica. La stanza in questione sembrerebbe una di quelle nella quale i medici ricevono anche i familiari dei pazienti durante gli orari di visita. Dal video di Fanpage.it si evince la poca difficoltà nel raggiungere la stanza in questione e notare tale arredi. A seguito delle foto e del video sarebbe scattata un’inchiesta interna all’ospedale.

Ti consigliamo come approfondimento-Cinghiate e insulti al figlio 11enne disabile: arrestato papà a Sassari

Napoli Cardarelli busto Mussolini: nota Direzione Generale

cardarelli NapoliUna nota della Direzione Generale dell’ospedale annuncia l’attivazione del Servizio Ispettivo interno. Nella nota in questione si legge:  “In merito alla presenza presso un ufficio pubblico del Cardarelli di effigie celebrative di Mussolini la Direzione Generale dell’ospedale ha attivato il Servizio Ispettivo interno. Esso è teso a verificare quanto riportato e individuare i responsabili di quanto segnalato. Le norme e il codice di comportamento del dipendente pubblico, infatti, prevedono la massima neutralità da parte di chi lavora per la pubblica amministrazione. Pertanto, sono limitate le esternazioni in merito a opinioni politiche, preferenze sessuali, credo religioso. A seguito degli accertamenti del Servizio Ispettivo, eventuali responsabili di comportamenti inappropriati saranno segnalati all’Ufficio Provvedimenti Disciplinari.”

Ti consigliamo come approfondimento-Shock a Milano: 16enne accoltella compagno fuori scuola

Napoli Cardarelli busto Mussolini: commenti alla vicenda

Sui social c’è chi ha cercato di minimizzare: “Fossero questi i problemi della sanità in Campania!”. Ma entrare in un ospedale pubblico, pagato da noi e trovare riferimenti al fascismo così evidenti non è normale. Non può essere considerata come una “cosa ‘e niente”. L’ospedale Cardarelli di Napoli è una città nella città. Ogni giorno è frequentato da migliaia di persone, fra pazienti, parenti di pazienti, medici, paramedici, infermieri, amministrativi eccetera. Ci si dovrebbe chiedere come sia possibile che fino ad oggi nessuno abbia notato il busto del dittatore fascista. Ancora ci si dovrebbe chiedere come nessuno si sia lamentato o indignato. O addirittura, come nessun altro tra medici, infermieri e pazienti non abbia invitato al titolare della stanza di spostare a casa sua quegli orrendi arredi. Non è vero che era “poggiato”, come un medico ha detto tentando di giustificare il tutto.

Il busto era in bella evidenza, rivolto verso le persone che entravano e si sedevano a parlare dal medico. Era ed è una violenza imporre la propria ideologia politica  in un luogo pubblico. Indossare il camice bianco in ospedale non garantisce l’impunità. Ci chiede se l’Ordine dei Medici della Campania parlerà in merito. Ma più di tutto ci si chiede come questa storia si chiuderà.