Napoli, si buttano in mare con il monopattino: è la nuova moda folle di TikTok

0
73
Napoli challenge monopattino,

Napoli challenge monopattino, è la nuova moda social che si sta diffondendo nel capoluogo campano. Nei giorni scorsi vi avevamo parlato dei vari Porta Potty, Fire Challenge, BME Pain Olympics e Train Surfing. Tutte mode partite da Dubai, Canada e via dicendo, ma sempre rimanendo all’estero. Quella di oggi invece è una tendenza tutta italiana, almeno per il momento, seppur imitata già ovunque. Tuffarsi in acqua con il monopattino. Insomma, le mode social su TikTok non smettono mai di stupire… in peggio. 

Ti consigliamo come approfondimento – Napoli, gettano vecchio nella spazzatura: il video su TikTok. Inutile il grido d’aiuto dell’uomo

Napoli challenge monopattino: la nuova moda di TikTok 

napoli fuori porta, Napoli challenge monopattino,Ne avremmo da raccontare sulle tendenze di TikTok, così come in realtà già ne abbiamo raccontato. Questa volta però non c’è bisogno di spostarsi all’estero per osservare il nuovo fenomeno virale del momento. Basta andare al Sud, in Campania, a Napoli. Tra video denuncia e video virali sui social si scopre quindi una nuova tendenza, quella del monopattino in acqua. Giovani che noleggiano le vetture elettriche, o direttamente con le proprie, pronti a tuffarsi in mare per qualche visualizzazione e un po’ di like. Una moda che, oltre all’inquinamento, può risultare dannosa anche per gli stessi ragazzi che si cimentando nella challenge. Vorremmo stupirci di tutto ciò ma ormai è diventata quasi un’abitudine. Si potrebbe dire, forse, che tra chi si fa cac**e in bocca e chi si da fuoco, questa risulta quasi la meno scandalosa. 

Ti consigliamo come approfondimento – TikTok 2022, tendenze folli: dal taglio del pe*e al darsi fuoco in un video

Napoli challenge monopattino: la denuncia del consigliere Borrelli 

Borrelli assalto ospedale mare, Napoli challenge monopattino,Se non bastassero i video presenti sui social, ci pensa il consigliere regionale Borrelli a rendere il tutto ancora più noto. Di fatto è suo il video-denuncia diffuso tramite i suoi canali online, dove protesta contro questa assurda challenge. “Rischiano di farsi male per fare video idioti” afferma. “Ragazzi, lasciate traccia di voi con qualcosa di costruttivo e duraturo” è il suo consiglio. “Sui social nascono continuamente mode in cui i protagonisti dei video rischiano di farsi decisamente male”. Prosegue il consigliere di Europa Verde. “Noi continueremo a denunciare questo fenomeno perché i social non sono una realtà separata e distante dal mondo vero”. Di fatto: “Chi si fa male in quei video si fa male realmente”. Senza tener poi conto che: “Altra gente vedendo questi fenomeni vorrà imitarli, per questo bisogna monitorare la situazione e intervenire il prima possibile”.  

Ti consigliamo come approfondimento – “Porta Potty Dubai”: influencer si fanno ca**re in bocca per soldi
@valentina.schettino86

#cadutedivertenti #viralvideo #onlyinmycalvins #monopattino #videoviral #napolitiktok #voliamoneixte✈🦁 #xtee #foryou #videodivertentiktok

♬ suono originale – Valentina Schettino

Video dell’utente Valentina.schettino86

Napoli challenge monopattino: le altre folli tendenze del momento 

pain olympics, tendenze pericolose TikTok 2022, Napoli challenge monopattino,
Immagini non adatte ad un pubblico sensibile

Se quella di lanciarsi in mare con un monopattino vi sembra una tendenza assurda, forse vi siete persi quelle degli articoli precedenti. Partiamo con quella del Porta Potty, made in Dubai. Consiste nel farsi defecare in bocca, venendo filmanti, in cambio di soldi. Segue poi quella dei BME Pain Olympics, vere e proprie olimpiadi di sopportazione del dolore, dove ci si tortura o lacera i genitali. C’è poi il fenomeno del Fire Challenge, facilmente intuibile dal nome. Ovvero: dare fuoco ad alcuni oggetti e a parte del proprio corpo registrando la reazione. Infine concludiamo con quella del Train Surfing: rimanere in piedi su un treno in movimento. Soltanto in Toscana, queste ultime due tendenze, hanno portato in ospedale due ragazzi. Uno ustionato al 50%, mentre l’altro folgorato dai cavi dell’alta tensione. Sorge dunque spontanea una domanda: Perché? 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

17 + 13 =