Asl Napoli 2, sospesi 23 operatori sanitari. De Luca: “Non erano vaccinati”

0
96
Napoli covid sospesi medici

Napoli covid sospesi medici che non hanno voluto eseguire la vaccinazione. A rivelarlo è il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che durante l’ormai canonica diretta settimanale ha rivelato che l’Asl Napoli 2 ha sospeso 23 persone tra medici, infermieri e collaboratori che non volevano vaccinarsi.
Saremo rigorosi e inflessibili” ha ribadito l’ex sindaco di Salerno. Non è chiaro se questi sanitari no-vax abbiano poi ritrattato la propria posizione e abbiano deciso di vaccinarsi.

Ti consigliamo come approfondimento – Campania, ancora obbligo di mascherina. De Luca: “È una pena portarla?”

Napoli covid sospesi medici no-vax: l’asl Napoli 2 ne ha sospesi 23 

Napoli covid sospesi mediciL’Asl Napoli 2 ha sospeso 23 tra medici, infermieri, collaboratori che non volevano vaccinarsi. Controlleremo e continueremo a controllare anche le strutture sanitarie convenzionate”. Parole di Vincenzo De Luca che durante la consueta diretta Facebook ha rivelato che nella circoscrizione dell’Asl Napoli 2 ci sono state 23 persone tra il personale sanitario ad essere state sospese poiché non intendevano vaccinarsi.
Saremo rigorosi e inflessibili”, ha poi ribadito preannunciando nuovi controlli anche a tutte le strutture private che sono convenzionate con il servizio sanitario regionale.

L’ex sindaco di Salerno poi si sofferma anche a ringraziare il personale medico e infermieristico che in questi mesi di pandemia non ha mai smesso di lavorare:
Ho il dovere di ringraziare tutto il personale medico e infermieristico che sta lavorando senza fermarsi. Anche loro dovranno tirare un po’ il fiato in questi giorni di ferie…non troppo però perché troppe ferie fanno male”.

Non è chiaro, però, se i sanitari no-vax abbiano poi deciso di ritrattare la propria posizione e vaccinarsi.

Ti consigliamo come approfondimento – Covid, De Luca: “Più saremo irresponsabili e più questo calvario durerà!”

De Luca: “Il Governo sbaglia a utilizzare mezze misure”

Variante Delta Campania, Napoli covid sospesi medici gialla
Immagine dal profilo Facebook ufficiale di Vincenzo De Luca

Il governatore campano, infine, ha commentato anche l’azione del Governo, criticando l’incertezza che la contraddistingue:
Ora prendiamoci queste due settimane e poi, credo, che dovremmo prendere misure importanti. Secondo me è sbagliato, come fa il Governo, usare mezze misure. Queste hanno come unico risultato quello di prolungare la situazione Covid all’infinito. Io non avrei problemi a dire che dovremmo rendere obbligatorio il vaccino. Siamo in una fase delicata perché dobbiamo sostenere le attività economiche però dobbiamo anche aprire gli occhi sui nuovi contagi e sull’aggressività della variante Delta”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

3 + diciassette =