Napoli, arriva la nuova cura sperimentale per il tumore al seno al Pascale

0
166
tumore al seno

Napoli cura tumore seno arriva al Pascale. Arriva oggi la notizia che all’ospedale Pascale di Napoli sono stati attivati due nuovi protocolli. Questi ultimi si vanno ad aggiungere ai quindici internazionali e ai già cinquanta protocolli presenti nell’istituto oncologico napoletano. Infatti, nella giornata di ieri c’è stato l’utilizzo di questo nuovo farmaco. La donna a cui è stato somministrato è stata la prima persona al mondo a ricevere questo farmaco sperimentale.

Ti consigliamo come approfondimento – Cellulari e tumori: collegati per la Corte d’Appello, ma per la scienza?

Napoli cura tumore seno: i nuovi protocolli arrivati

tumore al seno, Napoli cura tumore senoLa donna in questione si è presentata verso mezzogiorno all’istituto oncologico partenopeo Pascale. È stata la prima persona al mondo a ricevere questa nuova cura sperimentale. L’innovativa terapia ha come principale scopo quello di contrastare e sconfiggere il tumore mammario metastatico HER2+, uno dei principali tipi di tumore al seno. A guidare la sperimentazione c’è il dottor Michelino De Laurentis, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Oncologia Medica Senologica. Quest’ultimo è noto negli ambienti ospedalieri e non grazie alle varie campagne pubblicitarie per la prevenzione e la lotta dei tumori.

Ti consigliamo come approfondimento – Tumori: nasce a Napoli il primo ambulatorio oncologico gratuito

Le parole di Michelino De Laurentis

tumore cancro, Napoli cura tumore senoQuesti due nuovi protocolli non sono gli unici. Si vanno ad unire ai già quindici nuovi protocolli internazionali attivati nonché ai cinquanta già presenti nel nosocomio napoletano. Fra i vari protocolli sono da citare il Destiny B12 e lo Zest.
Il primo, in particolare, prevede la somministrazione nelle pazienti affette da un tumore metastatico di un farmaco che oltre ad essere innovativo è anche molto potente. Tali risposte terapeutiche sono motivo di orgoglio per De Laurentis:

Siamo orgogliosi di poter offrire alle nostre pazienti come primi al mondo questi innovativi protocolli terapeutici. Sulla scia del nostro impegno di questi ultimi anni volto a sviluppare un’offerta di trattamenti innovativi per il tumore al seno che non teme confronti e che consente alle nostre pazienti di ricevere con alcuni anni di anticipo terapie che in futuro saranno disponibili in tutti i centri oncologici“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

uno × 4 =