Napoli Film Festival: al via la seconda edizione di “Videoclip Session”

0
272
Napoli Film Festival

Il Napoli Film Festival 2019 festeggia la sua XXI edizione confermando la novità più piacevole degli ultimi anni: la sezione dedicata ai videoclip musicali. Ecco quindi giungere la seconda edizione di “Videoclip Sessions“, concorso a cura dalla redazione di Freak Out Magazine, storica rivista musicale italiana coordinata da Giulio Di Donna.

Ti consigliamo come approfondimento – Picentia Short Film Festival, il grande debutto nel nome della legalità

Napoli Film Festival, la seconda edizione del “Videoclip Session” con una giuria d’onore

Napoli Film FestivalLa prima storica edizione di “Videoclip Session” aveva visto il trionfo del regista portoghese João Pombeiro, con il video del brano “Back to nature” di Nightmares On Wax. Il successo dello scorso anno ha mostrato la forza del legame tra musica e video. L’excursus di brani musicali unisce l’udito e la vista in una ricerca spasmodica che sonda numerose produzioni provenienti da ogni parte del globo. L’evento sottolinea la capacità che ha Napoli di abbracciare la cultura, la musica e l’arte. A certificare la qualità dei giudizi, una giuria eccelsa:

  • Michele Faggi: content manager presso il magazine Indie-eye.it;
  • Cecilia Donadio: giornalista RAI, napoletana e professionista dal 1992;
  • Alfredo Capuano: responsabile del festival Cuore di Napoli e professore dell’Accademia di Belle Arti di Napoli;
Ti consigliamo come approfondimento – Fabio Toscano, da “scugnizzo” a bravo ragazzo in un film su Cimarosa

Napoli Film Festival: il “Videoclip Session” esplora il mondo della musica

Napoli Film FestivalEsplorare il terreno dei video musicali si è rivelata una ricerca ricca, profonda e globale. Non è affatto strano quindi che al concorso abbiano partecipato oltre 600 videoclip. Da questi sono stati scelti sessanta video, provenienti da tutto il mondo: Italia, Spagna, Germania, Russia, Stati Uniti, Lituania, Repubblica Ceca, Svizzera, Ecuador, Ungheria, Irlanda, Cile, Polonia, Inghilterra, Sud Africa, Slovacchia, Iran e Croazia.

Le produzioni affrontano temi importanti, l’uguaglianza sociale o razziale, l’arte, l’attualità. Le clip di genere trovano nomi illustri: dallo stesso João Pombeiro, passando per Max Gazzè, Le Capre a Sonagli, Assalti Frontali, Egon, Gio Evan, Alice Merton, Chino Moreno dei Deftones, India Martínez. Non mancheranno artisti napoletani: Libera Velo, Hapax, Capone&BungtBangt, Ferraniacolor, Napoli Milionaria e molti altri.

Ti consigliamo come approfondimento – Cone usare lo smartphone da registi

“Videoclip Session” e non solo: al Castel dell’Ovo di Napoli anche proiezione di film sulla musica

Napoli Film FestivalNapoli Film Festival si trasforma in lente di ingrandimento e risalto per tanti artisti, conosciuti al grande pubblico e non. I videoclip verranno proiettati, a blocchi di 15, presso il Castel dell’Ovo di Napolidal 25 sino al 28 settembre. Questa la programmazione:

  • La prima giornata dalle ore 17:00 fino alle 18:30;
  • Nei restanti dalle 16:30 alle 17:30;
  • La premiazione del vincitore invece si terrà il 29 settembre.

L’ingresso è gratuito, e si trova all’interno della Mostra Biopics3 – The End di Fabio Govoni. Inoltre ogni giorno al termine dei videoclip verranno proiettati film riguardanti il mondo della musica, come “Bohemian Rhapsody e la rinascita dei Queen”. Un appuntamento imperdibile per cinefili, film-maker e semplici appassionati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here