Napoli, Game of Tech: intelligente o sociale? Seconda edizione delle Giornate di Studio su AI, Governance e Digital society

0
127
napoli game of tech

Comunicato Stampa 

Dal 18 al 20 dicembre 2023 presso l’Aula T3, Dipartimento di Scienze sociali
Università di Napoli Federico II – Vico Monte di Pietà, 1 – Napoli

La seconda edizione di “Game of Tech: intelligente o sociale?” sta arrivando a Napoli. Le Giornate di studio si compongono di tre panel e due workshop per esplorare la società digitale in IA, Educazione, Lavoro e Politica.

Le Giornate di Studio “Game of Tech” si terranno dal 18 al 20 dicembre 2023 presso l’Aula T3 del Dipartimento di Scienze sociali dell’Università di Napoli “Federico II”, sita in Vico Monte di Pietà, 1 a Napoli. L’evento è stato curato e organizzato dal collettivo “Game of Tech”, formato da dottorandə in formazione sui temi dell’IA, della Governance e della Digital society, chiamando a raccolta autorevoli voci che spaziano dall’accademia alle organizzazioni, dalle imprese alle realtà locali. La partecipazione è libera e gratuita, anche in modalità ibrida, previa compilazione del modulo online: bit.ly/GameofTech2023.

Il 18 dicembre la discussione si apre alle ore 10 con “Education & AI”. L’Intelligenza Artificiale è un tratto costitutivo delle ecologie educative emergenti. Come la maggior parte degli aspetti del paesaggio algoritmico della vita quotidiana, si tratta di tecnologie che stanno rapidamente diventando parte integrante dell’infrastruttura educativa e quindi sempre più “invisibili e dimenticabili”. Nei dibattiti sul tema, assistiamo oggi alla consueta (quanto sterile) contrapposizione tra posizioni estreme. Da un lato chi tematizza l’IA e più in generale il progresso tecnoscientifico come “silver bullet” per la risoluzione di una serie di problemi che affliggono i sistemi educativi contemporanei. Dall’altro, le posizioni di chi guarda alla tecnologia come minaccia o strumento di processi di sostituzione/alienazione dell’uomo. In questo panel vogliamo andare oltre questa polarizzazione e problematizzare l’integrazione tra educazione e IA, riflettendo su implicazioni, criticità e possibilità.

La seconda giornata del 19 dicembre alle ore 10 affronterà il tema del “Digital Labour”. L’intersezione tra digitale e mondo del lavoro si manifesta sotto molteplici aspetti. Da un lato, negli ultimi decenni si sono implementati i processi di automazione o di integrazione algoritmica sia nelle funzioni manageriali che nell’espletamento di alcuni compiti operativi e manuali, tanto nei settori più tradizionali quanto nel mondo della produzione hi-tech. Dall’altro, il lavoro di piattaforma ha assunto negli ultimi anni una centralità sempre maggiore, in virtù della sua diffusione in termini di settori e di numerosità della forza lavoro. Entrambi questi piani pongono alcune questioni fondamentali circa il presente e il futuro del lavoro nella società digitale. A seguire, alle ore 15, i partecipanti si cimenteranno in un workshop con Content Creators locali.

Nella giornata conclusiva del 20 dicembre alle ore 10 si discuterà di “Digital Politics”. Il controllo, la gestione e la regolamentazione delle nuove tecnologie rappresenta una partita politica a cui non può sottrarsi lo Stato. Questa presenza, significativa e necessaria, fa sentire la sua voce attraverso l’operato delle istituzioni, delle autorità indipendenti e delle imprese pubbliche, normando il settore e implementando politiche pubbliche a livello nazionale ed europeo. In questo panel sarà approfondito il tema della sovranità digitale, della regolamentazione delle piattaforme e dell’identità digitale. Alle ore 15 sarà approfondito l’argomento delle elezioni digitali con un workshop a cura di Eligo.

Il programma completo e lə speaker sono consultabili sul sito:
https://www.gameoftech.eu/eventi/programma-giornate-2023/

Le Giornate di Studio godono del contributo del Dipartimento di Scienze sociali dell’Università di Napoli “Federico II”. L’iniziativa è sostenuta e promossa dalla Rivista di Digital Politics, dall’Osservatorio F.A.S.T., dal LABoratory on Education and Digitalisation e realizzata in collaborazione con l’associazione LINK Scienze Sociali Unina.

Media partner dell’evento Guerre di Rete, Frammenti Rivista e Libero Pensiero News

Info & organizzazione: [email protected]

napoli game of tech

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

4 × 2 =