Napoli – Inter: dove vedere la semifinale di Coppa Italia 2020

0
533
napoli campionati
da Calciomercato.com

Con Juventus – Milan, ieri sera, tornava il calcio italiano sugli schermi televisivi. La stagione calcistica, ferma da quasi tre mesi a causa dell’emergenza Coronavirus, è tornata a emozionare gli appassionati, anche se in modo diverso. Stasera dopo 96 giorni di stop, l’Inter scende nuovamente in campo a Napoli per il ritorno della semifinale di Coppa Italia contro la squadra di Gattuso.

Ti consigliamo come approfondimento – Calendario Serie A, sarà una bollente estate calcistica: in campo tutti i giorni

Napoli – Inter, in campo dopo il lockdown

napoliAnche il mondo dello sport è stato totalmente stravolto dalla pandemia dovuta dal Coronavirus. Ieri sera, a ripartire, dopo i campionati tedeschi e spagnoli, è stata anche l’Italia. In campo Juve – Milan, per la Coppa Italia. Una partita per nulla “normale”. Sugli spalti nessun tifoso, mascherine d’ordinanza e nessuna stretta di mano.

Anche questa sera, in un San Paolo sanificato e bonificato, nessun pubblico. Scenderanno in campo il Napoli di Gattuso e l’Inter di Conte. Dopo tre mesi di chiusura si riparte dall’1 – 0, di gennaio, del Napoli al San Siro, deciso da un goal di Fabian Ruiz.

Una rimonta difficile? Ecco chi scenderà in campo

napoliUna rimonta difficile quella dell’Inter, ma non impossibile. L’ultima trasferta a Napoli, fu una delle migliori per la squadra di Conte, che vinse 3 – 1. A scendere in campo, stando alle probabili formazioni, saranno:

  • Un 3-4-1-2 per l’Inter con: Handanovic- Skriniar – De Vrij – Bastoni – Candreva – Barella – Brozovic – Young – Eriksen – Lautaro Martinez – Lukaku;
  • Un  4-3-3 del Napoli con: Ospina – Di Lorenzo – Maksimovic – Koulibaly – Mario Rui – Fabian Ruiz – Demme – Zielinski – Politano – Mertens – Insigne.
Ti consigliamo come approfondimento – Calciomercato con lo sconto: con la legge Beckham più colpi alla Ronaldo!

I dettagli per la partita

napoliPrima del fischio d’inizio, un minuto di silenzio per omaggiare tutti coloro che si sono e si stanno battendo contro la pandemia. A seguire un applauso a tre professionisti del Servizio Sanitario Nazionale presenti sul campo di gioco e per tutti i colleghi che sono in prima linea nelle corsie ospedaliere. Per evitare l’allungamento delle partite, niente tempi supplementari. L’unica eccezione, probabilmente, sarà applicata solo per la finale.

Anche questa sera, sarà possibile vedere la partita su Rai 1. Dalle 21.00, anche se in modo diverso, a Napoli, torneranno le emozioni del calcio italiano. A dirigere l’incontro, l’arbitro Rocchi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 + 10 =