Napoli: Presunto ladro picchiato da 15 persone. Il video diffuso sui social

0
1481
Napoli ladro picchiato,

Napoli ladro picchiato da quindici persone o meglio, presunto ladro. Non si è certi infatti di questo dettaglio. L’unica cosa certa è che siano state proprio le urla “al ladro” a scatenare il tutto. Di fatto l’uomo fino a quel momento passeggiava semplicemente in via dei Tribunali. Ha origine afghano e senza fissa dimora. Informazioni certe date dai carabinieri. In un lampo si è però ritrovato circondato e picchiato da quindici persone. Le immagini dell’aggressione sono state riprese e postate sui social. Calcio e pugni che sono state refertate in 6 giorni di prognosi. Infatti l’uomo dopo l’aggressione, soccorso dai carabinieri, è stato portato all’ospedale Pellegrini.

Ti consigliamo come approfondimento – Diletta Leotta, i ladri le svaligiano casa: identificati dalle telecamere

Napoli ladro picchiato: l’aggressione da parte di 15 perone

Napoli ladro picchiato,In via dei Tribunali, nel pieno centro antico di Napoli, un uomo è stato aggredito da 15 persone. Ha origine afghana e si trovava a passeggiare per quelle strade. Proprio lì, nell’ultimo periodo, si sono registrati numerosi furti. Vista l’aria che si respirava quindi, qualcuno, da un balcone, avrebbe urlato “al ladro”. Questo è bastato per scatenargli contro l’ira di una quindicina di persone. Si sono infatti tutti avventati subito su di lui, riempiendolo di calci e pugni. Ciò sarebbe poi stato filmato e postato sui social.  Nel frattempo l’uomo, senza fissa dimora, si sarebbe rifugiato all’interno di una pizzeria. Qui, soccorso dai carabinieri, è stato poi trasportato all’ospedale Pellegrini. Nonostante però i 6 giorni prognosi e l’orrenda vicenda, ha deciso di non sporgere denuncia.

Ti consigliamo come approfondimento – WhatsApp, i consigli della Polizia Postale: come evitare il furto del proprio account

Napoli ladro picchiato: il video sui social e le informazioni dei carabinieri

Napoli ladro picchiato,Cioè che è noto della vicenda lo si deve alle immagini sui social e all’informazioni date dai carabinieri. Tutto il resto rimane, al momento, nell’incertezza. Ciò che si vede sul video infatti non è il furto dell’appartamento, bensì tutt’altro. Si tratta di quindici persone che ne picchiano una sola. Questa poi, riuscita a fuggire dalla folla, si rifugia in una pizzeria. Qui arrivano i carabinieri che lo soccorrono. Portato all’ospedale Pellegrini presenta anche ferite alla testa. Gli vengono diagnosticati 6 giorni di prognosi. L’uomo ha origini afghane e non ha fissa dimora. Non ha voluto sporgere denuncia. I carabinieri però sono comunque sulle tracce degli aggressori. Grazie al video e alle foto diffuse sui social forse si potrà risalire presto a loro.