Napoli, ruba un’urna cineraria pensando fosse un vaso pregiato: poi si pente e la riporta indietro

0
50
Napoli ladro ruba urna

Napoli ladro ruba urna, pensava fosse un vaso prezioso. Quando però si rende conto che in realtà è un’urna cineraria si pente e la lascia davanti ad una Chiesa. Il fatto si svolge durante un trasloco a Varcaturo. Il ladro pensava si trattasse di un manufatto artigianale e dunque di valore. Così ha deciso di rubarlo. Controllando il suo interno però si è reso conto di che cosa fosse. Aiutato anche dal nome e dalla croce che si trovavano sull’urna. Così ha deciso di posarla davanti a una Chiesa.

Ti consigliamo come approfondimento – Somma, è in fin di vita l’anziana picchiata in casa: il ladro lo aveva già fatto in passato

Napoli ladro ruba urna: il racconto dei fatti

Napoli ladro ruba urna, quartieri Napoli; trans napoliL’episodio in questione, decisamente singolare, si svolge a Varcaturo (Napoli). Nella frazione di Giugliano in Campania. Verso fine novembre una famiglia ha iniziato il trasloco. Nel compiere questa operazione alcuni mobili e oggetti vari erano stati poggiati in strada. Tra quest’ultime anche l’urna cineraria protagonista della vicenda. Al suo interno le ceneri di un uomo scomparso nel 2017. L’aspetto dell’urna, molto simile a quello di un vaso pregiato, ha attirato quindi un ladro. Quest’ultimo ha afferrato l’oggetto ed è corso via. L’intenzione probabilmente era quella di venderla ad un antiquario.

Ti consigliamo come approfondimento – Spoleto, il mistero della posta mai consegnata: sgamato il ladro di raccomandate

Napoli ladro ruba urna: la scoperta dell’urna

furti in casa, Napoli ladro ruba urna,Piani che da un lato funzionano. Nel senso che il ladro è riuscito a compiere il suo furto e a portare il vaso in un luogo sicuro. Una volta però analizzato l’oggetto del furto ha deciso di fare un passo indietro. Aperto il vaso infatti ha visto che al suo interno erano contenute delle ceneri. Inoltre, sul vaso stesso, era presente il nome del defunto ed una croce. Comprendendo dunque che non si trattasse di un vaso prezioso ma di un’urna cineraria si è forse sentito in colpa del suo gesto. Così ha deciso di portare l’urna in questione davanti ad una Chiesa e di lasciarla lì. Così che fosse restituita ai suoi proprietari.

Ti consigliamo come approfondimento – Incredibile gesto di un’anziana di 76 anni: caccia il ladro da casa, ma ha un’altra brutta sorpresa

Napoli ladro ruba urna: il ritrovamento davanti la Chiesa

Napoli ladro ruba urna, rapinatori rolex professore picchiato villariccaSicuramente un vaso lasciato davanti ad una Chiesa non passa inosservato. Così di fatto è stato. Il parroco della Chiesa infatti, appena notata l’urna, ha subito chiamato i carabinieri. Quest’ultimi, una volta giunti sul posto, hanno subito identificato l’oggetto. Collegandolo così al reliquiario scomparso pochi giorni prima. Hanno dunque provveduto nel rintracciare la famiglia del defunto e a restituire loro l’urna cineraria scomparsa. Una vicenda bizzarra e singolare. Dal furto alla redenzione. Quantomeno, da parte del ladro, c’è stato il buon senso di restituire un oggetto così caro per una famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

quindici + 18 =