Manifesto shock, muore di Covid. La famiglia: “È mancato con tutte le due dosi di vaccino Covid”

0
430
Napoli manifesto funebre covid

Napoli manifesto funebre covid affisso su un portone sta circolando in rete e sta creando non poche discussioni. Il motivo? Il motivo risiederebbe sulla frase – «inusuale» – che è stata riportata sul manifesto: “È mancato con tutte le due dosi di vaccino Covid fatte”.

Il giornale online Fanpage.it, inoltre, riferisce che la frase in questione è stata richiesta proprio dalla famiglia del defunto all’impresa funebre.  

Ti consigliamo come approfondimento – No Vax devastano l’auto di un avvocato: aiutava minorenni a vaccinarsi

Napoli manifesto funebre covid: la richiesta della famiglia

Napoli manifesto funebre covidÈ mancato con tutte le due dosi di vaccino Covid fatte il signor Eduardo, detto Barry White” così recitava il manifesto funebre che, qualche giorno fa, è apparso nella zona di Carlo III a Napoli. Uno scherzo di cattivo gusto? Un’immagine modificata attraverso appositi software? Nulla in più rispetto a quella che è l’effettiva realtà. Pare, infatti, che i parenti di Eduardo, l’uomo morto all’età di 65 anni a causa di complicazioni da Covid, abbiano espressamente richiesto all’impresa funebre di immettere quella frase sul manifesto. Il titolare dell’agenzia, Gennaro Tammaro, prima di acconsentire alla richiesta si è consultato con un legale per verificare l’effettiva fattibilità.

Altro elemento caratterizzante del manifesto è dato dal fatto che non è stata riportata la data delle esequie. Causa Covid i funerali di Eduardo non sono mai stati celebrati.

Ti consigliamo come approfondimento – Follia no vax, arrivano i “Corona-Party”: feste con positivi per contagiarsi!

Il dibattito

Covid Italia decessi, Napoli manifesto funebre covidUna notizia simile non poteva non generare una serie di polemiche, specie quando in Italia ancora infuria il dibattito sui vaccini. La foto, infatti, è stata condivisa da numerose persone ed è stata postata anche in diversi e conosciuti gruppi ‘No-Vax’. Si ricorda che questi ultimi sono molto numerosi sulla piattaforma social Telegram; i complottisti e i negazionisti che accedono a questi chat in genere condividono una serie di storie che sono prive di ogni qualsivoglia base scientifica e che, secondo loro, dimostrerebbero la pericolosità dei vaccini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 × uno =