Casoria, niente gelato perché non ha il green pass: 88enne estrae la pistola!

0
416
Napoli negano gelato anziano

Napoli negano gelato anziano perché senza green pass: lui non ci sta ed estrae la pistola. Il fatto è accaduto nell’hinterland napoletano, precisamente nel comune di Casoria. Dopo la minaccia, l’anziano si è dileguato e si è rinchiuso in casa. Gli agenti di polizia lo hanno raggiunto alla sua abitazione e, dopo una strenua resistenza, sono riusciti a sfondare la porta. L’88enne è stato denunciato per minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

Ti consigliamo come approfondimento – Tragedia, bimba muore a 8 anni: colpita alla testa da un proiettile vagante!

Napoli negano gelato anziano: i fatti

Napoli negano gelato anzianoLa vicenda è avvenuta in uno dei comuni al nord del capoluogo campano. Si tratta del comune di Casoria. Qui, come riportano le principali agenzie di stampa, un uomo anziano aveva una voglia smodata di gelato. Per placare il proprio desiderio, quindi, si è recato in un noto fast food.
Arriva l’intoppo.
Una guardia che si trovava all’ingresso del locale lo ha fermato chiedendogli di esibire il green pass. L’anziano, però, non ne era provvisto e l’ingresso gli è stato negato. Tuttavia, come si apprende da Il Riformista, l’88enne invece di demordere e ha estratto una pistola intimando alla guardia di farlo entrare. Seguono attimi di tensione. L’88enne, poi, desiste e si allontana tornando alla propria abitazione.

Ti consigliamo come approfondimento – Uomo trovato morto in casa: possedeva 125 serpenti, alcuni pure velenosi!

La strenua resistenza

Vaccino anziano Polizia, Napoli negano gelato anzianoA questo punto sono state allertate le forze dell’ordine.
Infatti, i carabinieri della stazione di Casavatore e di quelli di Casoria sono intervenuti e si son messi sulle sue tracce. Raccolta la descrizione dell’uomo, gli agenti sono riusciti a individuarlo e lo hanno raggiunto a casa.
Qui, l’88enne, sempre come riferisce Il Riformista, ha provato quella che i carabinieri hanno definito una strenua resistenza. Con l’aiuto dei Vigili del Fuoco, la porta dell’abitazione è stata sfondata. Sequestrata una pistola scacciacani di metallo, priva del tappo rosso e con 11 colpi nel serbatoio. L’anziano è stato denunciato per minaccia aggravata e resistenza a pubblico ufficiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

sedici − 7 =