Napoli, 28enne picchiato da quattro parcheggiatori: 500 euro per il posteggio

0
129
napoli parcheggiatori abusivi

Picchiato dai parcheggiatori per un posto auto. Questo è quello che è successo a un ventottenne. A Napoli un giovane aveva “acquistato” il posto auto, ma quando poi ha rifiutato la “restituzione” del parcheggio è stato picchiato dagli abusivi. Quattro attualmente gli indagati. Vediamo meglio cos’è successo.

Ti consigliamo come approfondimento – Scuola, bambino disabile non va in gita: preso l’autobus senza pedana

Napoli parcheggiatori abusivi: il parcheggio “comprato”

auto, napoli parcheggiatori abusiviSiamo in Campania. Nello specifico a Napoli, in via Concezione a Montecalvario. Una donna di 64 anni “esercita” lì una professione vecchia tanto quanto l’invenzione dell’automobile. Fa la parcheggiatrice. Ovviamente, non gestisce un parcheggio convenzionato col comune o in uno spazio privato.

Da brava parcheggiatrice abusiva, sa fare gli affari. È un’ottima imbonitrice. E l’ingenuità, per non pensar male, di un ventottenne le ha giocato a favore. Questo ventottenne del cuore di Napoli non ne poteva più di non riuscire a posteggiare la propria auto.

Miracolosamente, la donna di 64 anni gli offre la soluzione. Gli vende, per soli 500 euro, un parcheggio assicurato sotto casa. Il tutto ovviamente senza ricevute né nulla di scritto. Sulla parola.

Ti consigliamo come approfondimento – Annullata la pena detentiva a Fabrizio Corona: niente più domiciliari

Napoli parcheggiatori abusivi: le contestazioni

nuove banconote pensione canone rai, giuseppe conte, decreto ristori quater, napoli parcheggiatori abusiviDopo un po’ di tempo dall’acquisto, però, la donna avrebbe iniziato a tartassare il ragazzo. Voleva indietro il parcheggio. Ma ovviamente il ventottenne non lo voleva mollare.

Secondo lui, infatti, l’acquisto era perfezionato, e la sessantaquattrenne non poteva avanzare nessuna pretesa. Insomma, per lui la donna voleva botte piena e moglie ubriaca. E per lui non era accettabile: lui aveva pagato per quel posto e lui aveva diritto a tenerselo e usarlo.

Però più volte ci sono stati scontri. Fino allo scorso 31 maggio. Durante la discussione, la donna avrebbe portato con sé il figlio di 47 anni, la figlia di 45 e un minore di 17 anni.

I quattro, senza troppe parole, avrebbero aggredito il giovane, che avrebbe poi chiamato i carabinieri per sporgere denuncia.

Il Nucleo Operativo di Napoli Centro dell’Arma è intervenuto tempestivamente. I quattro aggressori sono già sottoposti a indagine, e non tutti incensurati. L’Autorità Giudiziaria, nel frattempo, cerca di ricostruire meglio la vicenda, per avere più certezze.

Ti consigliamo come approfondimento – Referendum giustizia, stangata al fronte del no (e a Gratteri)

Napoli parcheggiatori abusivi: il pizzo all’abusivo

agenzia delle entrate circolare decreto ristori Inps Regione Campania reddito di emergenza, bonus donne disoccupate 2021, bonus affitti contributo fondo perduto, reddito cittadinanza sospeso, napoli parcheggiatori abusiviCiò che rimane, naturalmente, è la considerazione dell’avvenimento in sé e del fenomeno sociale che ci sta dietro. Rimane infatti difficile credere che un ventottenne sia così sprovveduto da non sapere che una parte di strada pubblica non può essere venduta. E soprattutto che una compravendita del genere non passi da nulla di scritto.

E per quanto si possa negare, l’abusivismo è una condotta grazie alla quale sopravvive molta gente. Fuori da molti stadi prima delle partite, in alcune aree grandi e strade trafficate, anche nel sabato sera. Sono migliaia i posteggiatori che, abusivamente, “danno” un parcheggio “sicuro”.

La scusa solita per farsi pagare può essere la sicurezza o, come spesso accade, il caffè. E come ha osservato il comico Roberto Lipari in un suo video, ammettendo che prenda un caffè per ogni macchina, e considerando la media di sei macchine l’ora, dopo tre ore il parcheggiatore dovrebbe avere un infarto.

Ovviamente i soldi non finiscono in caffè. È un vero e proprio pizzo legalizzato. Che in tanti, scientemente o meno, pagano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

10 + dieci =