Napoli, 12enne punta il coltello alla gola degli amici ripetendo frasi di “Mare Fuori” e “Gomorra”

0
512
Sassari papà arrestato Napoli ragazzo coltello fiction

Napoli ragazzo coltello fiction: un ragazzino di 12 anni punta alla gola degli amici un coltello riportando frasi delle fiction. Le fiction in questione sono “Mare Fuori” e “Gomorra”. Il ragazzino è stato fermato dai Carabinieri qualche giorno fa a via Toledo a Napoli.

Ti consigliamo come approfondimento-Omicidio Primavalle, 16enne uccisa da un coetaneo. Il padre: “Lei l’aveva respinto”

Napoli ragazzo coltello fiction “Mare Fuori” e “Gomorra”

Francia attacco coltello bambiniColtello puntato alla gola e al fianco degli amici, mentre ripete le frasi sentite chissà quante volte in tv o su TikTok. Le ha ascoltate da don Pietro Savastano e da Ciro l’Immortale, personaggi di “Gomorra”. O da Rosa Ricci e Edoardo Conte, altri personaggi della più recente serie teen “Mare fuori”. La lama che impugna è vera, lunga quindici centimetri, può lesionare un organo o una arteria e uccidere. Il ragazzo in questione ha soltanto 12 anni e probabilmente non ha ben chiara la separazione tra verità e funzione. Non è una sceneggiatura: è quanto si sono trovati davanti i carabinieri di Napoli  in via Toledo qualche giorno fa. Il ragazzino scherzava con altri coetanei e lo faceva col coltello in mano. È stato intercettato dai militari della Compagnia Centro, dopo la denuncia è stato riaffidato ai genitori; l’arma ovviamente è stata  sequestrata.

Ti consigliamo come approfondimento-Promossi con 9 in condotta dopo aver sparato pallini di gomma alla prof. Dopo la polemica, la preside: “Cambieremo voto”

Napoli ragazzo coltello fiction: altri arresti e sequestri

Napoli camorra arresti, napoli tabaccaio arrestato, samuele video mamma, Napoli revenge porn, assalto cgil arrestato franzoni,; Agguato PonticelliSono sempre di più i coltelli sequestrati a giovanissimi. Il dodicenne è stato fermato durante i servizi di controllo dei militari dell’Arma svolti nelle ultime 24 ore tra Napoli e provincia. Tali controlli sono mirati alla prevenzione e con particolare attenzione ai giovanissimi. I militari raccontano di sequestrare un numero elevato di coltelli tra i giovanissimi. Tra i controlli è stato fermato anche un ventiquattrenne, che è stato sorpreso a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, armato con un tirapugni di acciaio. Alle domande dei militari il ragazzo non è stato in grado di dare spiegazioni. Il giovane è stato denunciato e l’arma è stata sequestrata. Stessi provvedimenti per un quarantaduenne di Marano, beccato in strada con uno sfollagente di metallo e un coltello di circa 10 centimetri.

Ti consigliamo come approfondimento-Marcello Colasurdo morto: addio al re della “Tammuriata” pomiglianese

Napoli ragazzo coltello fiction: 24enne arrestato

allievi carabinieri campana, pomigliano d'arco operaio mortoUn altro arresto a Nola: i carabinieri della stazione di Cimitile hanno arrestato e sottoposto ai domiciliari un ventiquattrenne. È in esecuzione per il giovane una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale locale su richiesta della Procura. Il ragazzo è incensurato del posto, gravemente indiziato di lesioni personali aggravate e porto abusivo di armi. Secondo quanto emerso dalle indagini, svolte dai militari e coordinate dalla Procura, lo scorso 8 maggio il ventiquattrenne avrebbe colpito con un coltello e per futili motivi tre giovani del posto, tra cui un 20enne che ha riportato uno sfregio permanente al volto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

2 + uno =