Napoli, rissa al Luna Park finisce in tragedia: un ragazzo morto e uno ferito

0
804
napoli rissa

Napoli rissa durante una festa al Luna Park, muore un giovane di 19 anni e un suo coetaneo è ferito. La rissa è avvenuta a Torre del Greco nel quartiere Leopardi. Durante la rissa sono stati accoltellati due ragazzi di 19 anni, uno è morto, l’altro è ferito.

Ti consigliamo come approfondimento-Festa della Donna, cena con influencer finisce in maxi rissa nel napoletano

Napoli rissa al Luna park finisce in tragedia

Durante una festa in un Luna Park a Torre del Greco, in provincia di Napoli, è scoppiata una rissa tra alcuni ragazzi. Durante le colluttazioni sono stati utilizzati alcuni coltelli che hanno colpito due ragazzi. Uno dei due, Giovanni Guarino, è morto a causa di sette coltellate, una delle quali ha colpito il cuore. Un altro ragazzo, migliore amico della vittima, è invece stato ferito ed è stato trasferito all’ospedale Maresca. La rissa è avvenuta nella serata di ieri nel quartiere Leopardi. Dalle prime indiscrezioni pare che tutto sia iniziato per futili motivi. La situazione è poi degenerata quando uno dei presenti ha estratto un coltello. Sul posto sono intervenuti immediatamente i mezzi di soccorso e gli agenti della Polizia di Stato. I soccorsi hanno decretato la morte del giovane e trasportato immediatamente l’altro ragazzo in ospedale. I Poliziotti invece hanno iniziato le indagini del caso.

Ti consigliamo come approfondimento-Napoli furto all’ospedale Pellegrini, seda due anziani e ruba le fedi nuziali

Napoli rissa: arrestati due 17enni

Napoli auto polizia,I primi accertamenti delle Forze dell’Ordine hanno portato al fermo per due giovani di 17 anni. Secondo alcuni testimoni sarebbero stati loro due a scatenare la rissa e a colpire i giovani con un coltello. I due ragazzi identificati sono di Torre Annunziata. Come detto, probabilmente, la rissa è scoppiata per futili motivi ma adesso le Forze dell’Ordine interrogheranno altri testimoni e due presunti aggressori. I giovani arrestati sono accusati di omicidio volontario e di porto d’armi abusivo. Ma essendo minorenni potrebbero subire una pena ridotta. Si attendono ovviamente notizie in merito alle indagini. Si attende, inoltre, anche il ragazzo ferito possa rinsavire e poter dare la propria versione dei fatti. Il giovane, infatti, è ferito ma non dovrebbe essere in gravi condizioni. In un’intervista all’esterno dell’ospedale la madre del ragazzo ha detto che ha subito un intervento chirurgico ma non è in pericolo di vita.

Ti consigliamo come approfondimento-Salerno, rissa sul lungomare e due accoltellati: sono 15 i minori arrestati

Napoli rissa: giovane ragazzo ucciso

Il giovane ucciso era un bravo ragazzo di una famiglia di commercianti molto stimata. Secondo quanto raccontato da alcuni amici e conoscenti era uscito con l’amico, il ragazzo ferito, per una passeggiata al Luna Park. I due poi sarebbero stati aggrediti e insultati da alcuni ragazzi presenti, tra cui i due fermati. Il gruppo di ragazzi avrebbe provocato con frasi del tipo: “Che guardi a fare?” o “Ma perché non te ne vai?”. Da quel momento è partita una colluttazione, durante la quale sono stati estratti alcuni coltelli, che hanno colpito i due ragazzi. Si attendono ora le indagini delle Forze dell’Ordine e gli esiti dell’autopsia sul corpo della vittima. Gli esiti saranno utili a confermare o meno la versione finora data dai testimoni, in attesa delle parole del ragazzo ferito. Ricordiamo il giovane ferito non è in pericolo di vita, ma è sotto osservazione in ospedale.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

11 − 2 =